I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

10 novembre 2012

Terra di Provenza ed il sentiero delle ocre

Qualche anno fa avevo visitato la Provenza in un tour che mi aveva molto entusiasmato e tra le varie città abbiamo visitato  pure la piccola cittadina di Roussillon  ed il  famoso sentiero delle ocre.
Durante il percorso obbligato avevo raccolto (di nascosto perchè è proibito) della  terra bellissima appunto  color ocra... che ho conservato e che conservo  e che ogni tanto riprendo quando mi accingo ad eseguire le opere informali.
Ho dipinto tante volte i campi di lavanda (se volete guardare qui:)
http://www.artecarla.it/campagne_boschi.html
ma ciò che Vi propongo è una cosa completamente diversa che so raccoglierà qualche perplessità....queste sono le opere amate dagli "artisti" e dagli addetti ai lavori,  un po' meno da coloro che preferiscono  le opere figurative e le classiche opere da appendere sui muri della propria casa.

Terra di provenza (sentiero dell'ocra) - tecnica mista su tela - 60x40 - anno 2012 

un piccolo accenno di quel bellissimo luogo: 



Roussillon è il paese dell'ocra, arroccato su balze rocciose dal colore rosso vivo, immerso nel verde intenso della vegetazione mediterranea, in particolare di cedri e pini. 

Da qui parte il sentiero delle ocre: un percorso da seguire a piedi che vi porta tra grandi falesie, torri e pinnacoli di terra di un colore intenso che va dal rosso vermiglio al giallo -a seconda della quantità di ossidi di ferro presenti- con gradazioni e sfumature spettacolari.
Queste grandi formazioni rocciose sono modellate dall'acqua, dalla pioggia, dal vento che fanno riaffiorare tonalità diverse, e danno origine a forme e strutture singolari, a gole e piccoli canyon. Un ambiente veramente unico che può ricordare le rocce dello Utah negli Stati Uniti e che, per i colori molto intensi, viene simpaticamente chiamato "il Colorado Provenzale".
Di grande effetto è sicuramente il contrasto tra le gradazioni di rosso della roccia ed il verde della vegetazione: sembra di essere di fronte ad una tavolozza di colori o meglio, ad una collina di colori.
Ovviamente queste ocre e pigmenti sono stati e continuano ad essere utilizzati da artisti ed artigiani locali nella produzione di maioliche, vasi, stoviglie, piastrelle, terrecotte. 

A Roussillon è possibile anche visitare il Conservatoire des ocres et pigments appliquès.








impossibile resistere all'acquisto di pigmenti da utilizzare in pittura 
(ricordo che è stata una grossa spesa...
ma io pecco sempre quando vedo novità di materiali , è una mia debolezza e sono i regali che mi concedo) 


Copyright registrato
(Tutti i diritti riservati ®©)
foto ed opera di carla colombo