GRAZIE PER ESSERE ARRIVATI QUI DA ME.
carla_colombo@libero.it - 349 5509930 - In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...ACCOMODATEVI!

Le mie opere su ARTLYNOW

Le mie opere su ARTLYNOW
troverete particolari proposte artistiche- carla_colombo@libero.it

19 giugno 2023

13 giugno 2023

Mail art - Omaggio a Picasso, Avellino

AVELLINO - presso il Caffeoveggenza mostra internazionale di Mail art '' Omaggio a Picasso'' .

dal 9 al 30 giugno

A cura di Generoso Vella

















Mail art - cArte di viaggio . Noto

 NOTO - SEZIONE DELL'ARCHIVIO DI STATO DI SIRACUSA 

CARTE DI VIAGGIO - LA MEMORIA NELLE TASCHE

DAL 8 GIUGNO AL 9 GIUGNO 

Evento internazionale di Mail Art. - associazione culturale Petali d'arte - 



la mia mail art 



















11 giugno 2023

Mail art - III TAPPA - 4SUBSEQUENT4, NOVARA

 

III TAPPA - 4SUBSEQUENT4, NOVARA

NOVARA - IIl centro LA RISERIA ricorda che la rassegna d'arte contemporanea potrà essere visitata presso i propri spazi espositivi di NOVARA, via Conti di Biandrate 11/a, nel pomeriggio dei giorni: VENERDI’ 24, SABATO 20 fino al 28 MAGGIO dalle ore 15,30 alle 19,00.


Per info e contatti: lariseria@libero.it – www.lariseria.it – facebook: La Riseria Novara (oppure: Alessandro Binotti).
alcune foto III TAPPA - CON IL MIO PROGETTO "LE STAGIONI A MODO MIO"







Concorso Giochi di LiberEtà - 2023 - Lecco -

A detta dei presenti molto ben riuscita la cerimonia di premiazione presso il Palasole dei GIOCHI DI LIBERETA' organizzati dallo SPI-CGIL-AUSER LECCO.

Oltre al buono di partecipazione per le finali a Cattolica, alle targhe ed ai diplomi dei vari premiati è stata predisposta anche una curata antologia contenente i racconti e le poesie presentate al concorso.
All'interno anche tre mie poesie.
Una per le tre:
Un raggio di sole
Sulla pelle
nuda
di te
e di me
un raggio
di sole.
Ci siamo
toccati
il cuore
con le dita
…leggere
d’incanto.

Carla Colombo - copyright





5 giugno 2023

ConvEnto dell'Annunciata, Pincogno

Per chi non lo conoscesse, una gita è proponibile in

Val Camonica, Piancogno, il convento dell'Annunciata,

dove si può trovare ospitalità, silenzio, natura e spiritualità. Il convento, ricco di affreschi e di cura delle varie testimonianze di fede, è un luogo che apre al visitatore anche uno splendido panorama sulla valle. Alcune foto delle tante ...#piancogno #conventodellannunciata #valcamonica

da web

Un’antica casa di famiglia dimenticata nel bosco. Una storia secolare da scoprire, sussurrata in ogni angolo quando nella notte si accendono le candele nei chiostri, le lucciole danzano nel fitto del parco e inizia la festa.

L’amore per l’arte difficile del saper ricevere.
Pensiamo che l’essenza di Convento dell’Annunciata sia una combinazione di semplicità, storia, raffinatezza, cura del dettaglio.

Siamo convinti che scegliere Convento dell’Annunciata voglia dire sentirsi lontani dal fascino del falso lusso di facile effetto oggi imperante nel mondo del wedding business.
I nostri ospiti cercano la cura del dettaglio, un’eleganza curiosa verso le sperimentazioni più glamour ma sempre spontanea e senza forzature. Come insegna Baldassarre Castiglione, mantovano come noi e maestro di raffinatezze: delle cose rare e ben fatte ognun sa la difficoltà, in esse la facilità genera grandissima meraviglia; al contrario il sforzare e, come si dice, tirar per i capelli fa estimar poco ogni cosa, per grande ch’ella sia.

Convento dell’Annunciata non è nato per ospitare ricevimenti tutti uguali fra loro, ha accolto nei secoli principi, Imperatori, eserciti di passaggio, santi, banditi, scampagnate belle époque e con lo stesso spirito può accogliervi anche oggi. Vi chiediamo solo un po’ di fantasia, di unicità. Del resto come voi ci siete solo voi, lo sapete.

Vi offriamo la possibilità di svolgere un rito civile con valore legale direttamente all’interno del convento. Crediamo sia un’opportunità preziosa, un’alternativa alle sale comunali spesso poco adatte a momenti emotivamente così intensi. Abbiamo visto cerimonie nel fitto del bosco che ricordavano riti antichi legati a madre natura, momenti di romanticismo a tinte pastello in riva al nostro laghetto, cerimonie sontuose e più formali nel giardino rinascimentale dei carpini.

La nostra è una sfida importante sia dal punto di vista naturalistico che storico e artistico: preservare per le future generazioni un angolo incontaminato di paesaggio italiano, un convento del Quattrocento, un grande parco, per questo Convento dell’Annunciata fa parte di ADSI, Associazione Dimore Storiche Italiane.

Nel grande bosco del convento sono tornati dopo anni di esilio dal loro habitat naturale gli scoiattoli, gli aironi cinerini, i rigogoli, le volpi, una miriade di farfalle, le ghiandaie… È il riconoscimento più prezioso dei nostri sforzi, insieme a quello di Vogue e Corriere della Sera che hanno definito il convento di una bellezza da togliere il fiato. Siamo infinitamente grati ai giornalisti, ma non solo a loro, grazie anche ai nostri magici gatti Mimì e Baba che viaggiano misteriosamente per il bosco del convento e con i loro occhi luminosi controllano che tutto sia sempre perfetto.