GRAZIE PER ESSERE ARRIVATI QUI DA ME.
carla_colombo@libero.it - 349 5509930 - In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...ACCOMODATEVI!

nuovo progetto

nuovo progetto

6 luglio 2022

Come perle color arcobaleno di Carla Colomb

E' arrivato il mio   nuovo gioiellino tutto "made in Carla" dall'editore Etabeta ps


Vi presento "COME PERLE COLOR ARCOBALENO" edito Etabeta-ps, "haiku e immagini" con pagine a colori in carta super valida per le immagini così proposte.
Sono molto molto soddisfatta di come si presenta, ma anche del contenuto che racconta di me, dei miei luoghi, delle mie emozioni durante il periodo di lockdown durante le mie passeggiate in solitaria o perdendomi fra le quattro mura di casa.
Uno scrigno di pensieri, di emozioni tradotti in haiku ed acrostici, di immagini a colori ad accompagnamento degli scritti e di disegni zentangle, e poi loro, un piccolo spazio ai miei nipotini, Alice e Vico, il tutto raccolto in un formato particolare, tascabile, perché l'intento è quello di tenerselo in borsa e leggere ogni tanto qualche pensiero. Giusto per non perdere l'abitudine della creatività, pure le perline in copertina sono made in Carla, dipinte ed attorcigliate a mano, una per una, infilate e poi adagiate su un pezzo di stoffa in raso che avevo in casa e fotografate.
Nessuna intenzione di importanza, ma vuole semplicemente essere un ricordo emozionale di quei momenti tragici per molti e pesanti per tutti.
------

Le emozioni sono una grande cosa e sono di tutti!

Mi piace pensare che siano sempre le stesse per tutti noi, che si ripetono all’infinito, nel bene e nel male.  In questo piccolo volume è la  natura la fonte inesauribile di emozioni, alla quale attingere sempre in ogni momento della giornata ed in ogni stagione.

Da dove nasce quella sensazione di benessere che ci pervade se camminiamo in un bosco? O se guardiamo il mare? Come mai ci sentiamo così bene ad osservare un tramonto oppure un grandioso paesaggio montano? Insomma, perché il contatto con la natura ci fa stare meglio? Io penso perché siamo creature istintuali, perché è scritto nella nostra storia evolutiva che abbiamo bisogno di una continua condivisione degli elementi naturali, che stimolano la dimensione sensoriale dell'esperienza, mentre si pensa di poter fare affidamento al  nostro star bene solo al pensiero.

Questi pensieri nati nel periodo di  lockdown non li ho abbandonati, ma li ho raccolti, come perle, cercando di allontanare il periodo così tragico e pesante per molti. Li ho tramutati in haiku dando loro una luce diversa con l’invito di portare questo piccolo scrigno con sé e leggerlo in modo leggero, senza ricordare la pesantezza di quel periodo. Troverete dunque classici haiku, dove ho eliminato tutti quelli di riflessioni varie dove non viene coinvolta la natura nelle sue stagioni/giorno. Essendo piena di colori, la mia pittura ne è la testimonianza, ho desiderato anche pubblicare qualche scatto fotografico affinché ci sia un richiamo allo scritto. Passeggiate  in aperta campagna nella mia zona  e le quattro mura di casa sono principalmente  le location delle immagini proposte.

Inoltre troverete una limitata seconda parte dedicata ai miei nipotini.

Un’apertura al mio cuore lasciata fra le pagine di questa nuova pubblicazione.

“Chi senza emozione è come un cieco al quale descrivono un tramonto (Giovanni Barraco)