In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

MOSTRA BIPERSONALE "MATERIA EMOZIONALE" DI ROSANNA RIGONI E CARLA COLOMBO

MOSTRA BIPERSONALE "MATERIA EMOZIONALE" DI ROSANNA RIGONI E CARLA COLOMBO
Carla Colombo reduce anche quest'anno da positivi riscontri ad alcuni concorsi ed a mostre collettive tenute in tutta Italia, solo per citarne qualcuna: città di Maiori al palazzo Mezzacapo, Trieste presso la galleria Rettori Tribbio2, Novara presso il Castello Visconte, Treviso presso Villa Rubelli, in Provenza presso il centro culturel des Augustins, e tante altre visibile sul suo sito www.artecarla.it. Nello stesso mese di novembre, dopo attenta selezione da parte del critico e storico dell'arte prof Giorgio Grasso, la Colombo, esporrà alla 58° biennale di Venezia e nel mese di dicembre a Ferrara al palazzo Scroffa. Per questa nuova mostra, nella quale la materia è protagonista, si presenta con opere diverse dal suo pintare impressionista spatolato, infatti le opere saranno informali-astratte, nelle quali il colore non viene abbandonato, ma lascia prevalere l'emozione incanalata con materiali anche di riciclo come sabbia, sassi, reti, filet, carta, juta. Un'espressione non nuova, ma che ha intervallata negli anni con i suoi paesaggi, i suoi fiori che con il sapiente uso della spatola, la brillantezza degli accostamenti cromatici, a volte arditi, ma sempre efficaci, le hanno consentito di esprimersi attraverso la pittura in modo davvero efficace, con impeto unito a grazia, leggerezza e densità materica tanto da rendere o le sue opere riconoscibilissime e da portare come esempio di arte come espressione dell'io, senza l'arroganza di dare un'interpretazione impositiva del soggetto, quanto piuttosto un voler condividere impressioni, sensazione, emotività positiva. Tutto questo lo si evince anche nelle opere informali, a tecnica mista, nelle sperimentazioni più lontane dalla forma in senso più classico, che andrà a proporre dove usai materiali come la penna, in una continua esternazione del suo sentire sempre garbato mai eccessivo, piacevolmente poetico. La mostra sarà inaugurata il 9 novembre alle ore 17,00 con la presentazione del prof. Silvano Valentini e sarà visitabile fino al 17 novembre con i seguenti orari: sabato 16 novembre dalle 15,00 alle 18,30 - domenica 10 e 17 ottobre dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 18,30 con ingresso libero.

14 dicembre 2012

Decorazioni di Natale - ghirlanda (nature)

Prima di passare ad un'altra decorazione "fai da te" per le feste natalizie :

- sul blog http://lavostraarte.blogspot.com in presentazione la mia raccolta di poesia "LA MELODIA DEL CUORE" - con la possibilità di aggiudicarsela o di vincere una litografia di una mia opera artistica.

- si invito di Pino Palumbo comunico che sul blog http://pinopalumbo.blogspot.it/2012/12/cosa-vorresti-da-gesu-bambino.html  
Vi invito a lasciare la Vostra letterina di Natale
----------------

Bon...detto questo, passo a presentare  una nuova idea di decorazione natalizia  che per la verità eseguo tutti gli anni mantenendo la struttura per poi cambiare invece il materiali di  completamento.
Mi piace utilizzare materiali poveri e naturali, per intenderci pigne raccolte nel bosco vicino casa, rami di abeti, pungitopo, rami secchi... e così ho fatto anche  per la nuova 
 GHIRLANDA
di quest'anno

Purtroppo non avevo materiale stupendissimo ed allora mi sono un pochino adattata con poco che avevo 

- Si incomincia facendo una struttura circolare  della misura che si vuole con rami morbidi (io avevo già pronta quella dell'anno scorso) intrecciandoli e fissandoli con il filo di ferro sottile. 
Ho mantenuto dell'anno scorso anche il fiocco un pochino nordico....(di solito si mette alla fine del lavoro)


- pian piano si aggiunge alla struttura  rami  di abete o quel che avete (pungitopo, agrifoglio), attorcigliando il ramo con il filo di ferro sottile (vietata la colla) 


- nel frattempo ho cambiato la tovaglia perchè incominciavo a combinare guai....




- si aggiungono pigne, pignette, tutto ciò che volete, sempre fissando il tutto con il filo di ferro sottile intorno alla struttura. Per quest'anno ho adottato l'oro e così ho dato prima una spruzzatina di color oro 



- unire un laccio sulla parte alta per poterla appendere alla porta di ingresso.
La ghirlanda è già fatta!!!
L'ho voluta sobria ,  senza aggiunta di cose varie di plastica che secondo me, sono sempre troppo dozzinali. 
Potete utilizzare senz'altro un fiocco raffinato   magari color oro oppure rosso fiammante...quest'anno mi andava un fiocco tranquillo. 
ECCOLA APPESA ALLA PORTA DI INGRESSO 
Di solito dura per tutto il periodo delle feste e mantiene bene la freschezza, 
essendo piante sempreverdi. 

questa era la GHIRLANDA dello scorso anno


e questa quella che avevo realizzato con le stoffe...ma tra fiocco, cordone, campanelli, nastro d'oro, nastro di raso, struttura,  avevo speso un capitale. 
La conservo ancora ma per ora preferisco utilizzare, come dicevo, il materiale del bosco. 


Può andare? 
Scopiazzatela, è di facile esecuzione.

Alla prossima piccola idea natalizia....made in Carla
ciaooooo!