In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

PROPOSTA

PROPOSTA

26 ottobre 2017

#spezzatinoconfunghi #chiodini #comecucinareichiodini

Accontento la richiesta della mia amica LUDOVICA, ed espongo qui una ricetta made in Carla. Difficilmente guardo le varie ricette su internet, mi viene spontaneo far da sola e di solito il risultato è valido, come in questo caso. 
------------------
Autunno...ed è periodo di funghi.
Non è facile trovare i porcini, ma la mia zona, ricca di verde, pullula di funghi chiodini, che non sono certamente pregiati, ma in cucina permettono dei piattini veramente validi.

Ne ho raccolti parecchi ed inizia così il primo sfruttamento


SPEZZATINO DI VITELLO CON FUNGHI CHIODINI

OVVIAMENTE AVETE GIA' PULITO E TAGLIATO A FETTINE NONCHE' SBOLLENTATI I CHIODINI.

- INGREDIENTI pr 4 persone

- cipolla 1 piccola
- carote 2 medie
- sedano 2 gambe piccole
- aglio uno spicchio
- olio extra vergine di oliva - due cucchiai 
- farina bianca
- sale
- carne di vitello tagliata a pezzetti 8 hg. 
- funghi chiodini 4-5 hg
- se volete alloro e mezzo dado

PREPARAZIONE:  

- In una casseruola capiente inserite l'olio extra vergine di oliva
- tagliate e sminuzzate finemente cipolla, carota, sedano ed inseriti in pentola
- fate il solito soffritto
- infarinate leggermente la carne di vitello
- inseritela in padella e fatela imbiondire
- spruzzate con vino bianco e fate evaporare il vino
- inserite ora i funghi chiodini unitamente alla carte ed alla verdura soffritta e salate a piacere
- a parte avrete già preparato del brodo vegetale con verdura fresca.
- inserite  una quantità bollente di brodo a coprire il tutto (senza esagerazione, altrimenti la "puccina" risulta slavata)
- coprite e fate cuocere a fuoco moderatissmo, per circa 1 ora e mezza.

N.B. - SE VOLETE potete unire uno spicchio di aglio e due foglie di alloro e mezzo dado.

Assaggiate a cottura ultimata e correggete e manca sale. Se l'intingolo vi risulta poco densa, aggiungere pochissima farina bianca e fate cuocere ancora per qualche minuto. Vi aiuta a rendere l'intingolo più denso.

E BUON APPETITO.

SE VOLETE ACCOMPAGNARE CON LA POLENTA COSA ASSOLUTAMENTE CONSIGLIABILE LA MIA RICETTA LA TROVATE QUI:

https://artecarlacolombo.blogspot.it/2012/01/lenticchievaniglia-e-polenta.html