I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

6 ottobre 2017

#mariposas #taccododici

E' risaputo che con la mia pittura sono sempre avanti con le stagioni e con le varie ricorrenze. Anche in questo caso, sono un po' avanti, ma mi è stato chiesto in anticipo di raffigurare la ricorrenza "giornata internazionale contro la violenza sulla donna" "25 novembre" considerando anche le tre sorelle Mirabal uccise a bastonate in una piantagione di canna da zucchero proprio il 25 novembre del 1960 che vengono rappresentate con tre farfalle perchè il loro nome di battaglia era appunto " MARIPOSAS - farfalle"
Ho eseguito queste tre opere in acrilico e con la tecnica dello zentangle personalizzata per quanto riguarda le farfalle. 

Ho inziato con la prima, giusto per soddisfare la richiesta, ma poi ci ho preso gusto ed allora ecco qua un trittico.Le foto, come spesso mi succede per le opere che eseguo su cartoncino bianco , non rendono... e non riesco a fare di meglio.

LE SORELLE MIRABAL
Patria Mercedes, María Argentina Minerva e Antonia María Teresa Mirabal erano sorelle. Nate fra il 1924 e il 1935 hanno tutte e tre la stessa data di morte: 25 novembre 1960, una data che è diventata quella della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Patria, Minerva e Maria Teresa con la quarta sorella, Bélgica Adela, si opponevano alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo nella Repubblica Dominicana. Quando Trujillo salì al potere, la loro famiglia perse tutto. I loro beni furono prima nazionalizzati, poi espropriati dal dittatore. Entrarono nel «Movimento 14 di giugno» contro il regime. Il loro nome di battaglia era Mariposas, farfalle. Furono incarcerate e perseguitate coni mariti nel carcere di La 40 dove erano all’ordine del giorno morti e torture.
L’OMICIDIO
Il 25 novembre 1960 le sorelle Mirabal, accompagnate dall’autista Rufino de la Cruz, andarono a fare visita ai mariti nel carcere di Puerto Plata. L’auto sulla quale viaggiavano venne intercettata e le donne furono costrette a scendere, portate in una piantagione di canna da zucchero e uccise a bastonate. I loro corpi furono rimessi in auto e questa venne fatta precipitare da un dirupo per simulare un incidente.


MARIPOSAS E TACCO 12 - ACRILICO + CHINA SU FOGLIO FABRIANO