In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

PROPOSTA

PROPOSTA

MOSTRA PERSONAL

MOSTRA PERSONAL
Con il patrocinio del comune di Viganò, dell'assessorato alla cultura e della biblioteca, sarò ospite del centrocultura di Viganò con la mostra personale "...DI SOLE E DI ME" DAL 17 AL 25 NOVEMBRE presso la sala espositiva del palazzo vecchio del comune in via Don Gaffuri a Viganò. Il vernissagge è previsto per sabato 17 novembre alle ore 17,30 con presentazione del prof.critico d'arte Silvano Valentini. Durante la presentazione l'amico poeta Mattia Cattaneo leggerà alcune mie poesie tratte dalla recente raccolta "Ogni giorno è un nuovo sole" e la bravissima Giulia Riva accompagnerà il momento con le sue note musicali. Sarà una mostra all'insegna della mia spontaneità, opere dunque solari e sempre immediate, senza artifizi particolari, ma solo con l'espressione cromatica del mio cuore e del mio pensare. VI ASPETTO TUTTI TUTTI per condividere un momento espressivo e per gustarci un aperitivo in amicizia. Ringrazio di cuore gli amici del centro cultura per avermi onorata di questo invito.

28 settembre 2016

#poesie #carlacolombo #artecarla #cromaticuore #mostrapersonale



Altro regalo..questa volta una poesia scritta dalla poetessa ANTONELLA TAGLIABUE ed a me dedicata. 
Antonella si è ispirata guardando le mie opere durante la personale. Ringrazio moltissimo Antonella per aver saputo cogliere le mie emozioni su tela

OPERA D'ARTE (COPYRIGHT)

L’anima guida i colori dei miei pensieri
bruciano le mani,
le sfumature allora si accendono
di una melodia particolare
e mutano una tela ancora tutta bianca.
Come un fiume in piena lascio
le espressioni libere di andare,
di rievocare, di immaginare.
Nascono così singolari scorci
paesaggi illuminati da luna piena
 che gentile e china si adagia sullo scenario
d’acqua di tinto ceruleo,
o in stagioni estive avvolte in candida neve
sulle note di chiari grigi e di rosa e lillà.
Gocce di infinito da una tavolozza
spaziano in orizzonti armoniosi
e in sensazioni nuove
che immortalo nel tempo.
Sinuose lascio le mani disegnare petali di fiori
 e nell’azzurro del cielo mischiato ai fili d’erba
gioco i contorni che ravvivano le mie giornate,
accese di frenetica passione che instancabile pulsa
e si esprime in scampoli del giorno
o sul far della sera
quando si acquietano i miei impegni quotidiani.
Le lascio libere di intingere i pennelli
che riflettono vivi i miei stati d’animo,
chiaro è il tripudio di colori e di emozioni
che sanno esprimersi e di getto escono fuori,
e i miei occhi si perdono
nei mei quadri muti
carezzati infine di piacevole poesia.

Dedicata a Carla…

Antonella Tagliabue
26 settembre 2016