I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

22 gennaio 2016

Adda...fortemente Adda - opera ad olio

..e si..... sto lavorando di brutto- 
NUOVA OPERA 



opera: Un giorno d'estate...insieme (all'Adda) - olio a spatola su mdf . dim. cm. 80x50 - anno 2016 -copyright - tutte le mie opere sul sitowww.artecarla.it


RINGRAZIO IL DOTT. R. ARACRI per la splendida lettura ad accompagnamento dell'opera:


In questa bellissima e dolce opera di Carla Colombo la realtà è presa a modello e diviene punto di partenza che la libertà il talento innato dell’artista trasforma in qualcosa di trasfigurato.

L’uso cromatico di spatolate leggere e decise è indissolubilmente legato alla potenza espressiva del suo mondo onirico che vede oltre le linee dell’oggettività e ci trascina in un mondo di colori fantastico e tangibile allo stesso tempo,tanto da farci vedere il magico che l’opera sottende e di cui sentiamo le fragranze,ne palpiamo la vitalità, ne respiriamo l’energia positiva che sprigiona. 
Finissima la suggestione della luce quando sottilmente distribuisce i rapporti dei riflessi nell’acqua catturando con le sue chiazze di colori le ombre e le brillantezze in una soave delicatezza cromatica. 
Così la materia dei pigmenti diventa aria, luce, acqua, verde, ocra e azzurro in una tenera malinconia trasognata, accentuata dal contrasto delle sfumature che sembrano evocare l’atmosfera di un sogno. 
Note cromatiche che si diffondono sulla tela e riempiono uno spazio imponendo il loro ritmo e dividendo l’opera in una parte più ombrosa e una più chiara e in cui l’emozione dell’artista si scioglie nelle spatolate precise e nelle rifiniture del pennello che scivola come un alito di vento e che invece di accostarsi sembrano sovrapporsi e vibrano di una intensa luminosità unica. 
Un giorno da ricordare fermato nell’attimo vissuto e mai dimenticato.

Dott. Romeo Aracri
12 gennaio 2016

particolari dell'opera