I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

4 luglio 2014

Giorgio Faletti ci ha lasciati

E' volato via GIORGIO FALETTI, 





poliedrico artista ed uomo (per me) molto affascinante. 
Mi piaceva un sacco...mi piaceva la sua ironia, la sua cadenza di linguaggio torinese, i suoi occhi, il suo dire, il suo raccontare...l'ho ritenuto un uomo veramente affascinante in tutte le caratteristiche fisiche, artistiche ed intellettuali. 
L'ho seguito da sempre, in tutte le Sue espressioni artistiche , e quando uscì il suo primo LIBRO "IO UCCIDO" corsi immediatamente in libreria a far l'acquisto..io che ...ho grandi pecche per la letteratura in genere.
Giorgio Faletti scrittore, attore, cantante, paroliere, compositore, sceneggiatore, pittore e comico italiano nato ad Asti, il 25 novembre 1950 è morto oggi a Torino  all’età di 63 anni. Era malato da tempo. 



Chi di noi non si ricorda di questa splendida canzone :





e GIorgio Faletti era anche questo :


Cari amici, purtroppo a volte l’età, 

portatrice di acciacchi, 
è nemica della gioia” g.faletti!....


Poi si gira, se ne va, scompare e mi lascia solo. Purtroppo quello che mi ha suscitato non se lo porta via. Resta dentro di me a scavare e a nutrirsi di fiato.
-- Giorgio Faletti (scheda)

E adesso erano lì, di nuovo l'uno di fronte all'altra, e lui non poteva fare a meno di continuare a guardarla, come se i suoi occhi volessero insinuarsi dentro di lei.
-- Giorgio Faletti (scheda)
dal libro "Io uccido" di Giorgio Faletti
da PensieriParole

da PensieriParole
Forse perché ogni volta che ci provo si sovrappongono a quelle sequenze i suoi occhi, troppo belli per essere veri, troppo belli per essere finti.
Forse perché nonostante tutto quello che è successo, non mi sono mai mosso da un marciapiede fresco dell'alba e dal calore delle sue parole.


-- Giorgio Faletti (scheda)
da PensieriParole



Poi si gira, se ne va, scompare e mi lascia solo. Purtroppo quello che mi ha suscitato non se lo porta via. Resta dentro di me a scavare e a nutrirsi di fiato.


-- Giorgio Faletti (scheda)
da PensieriParole
----------------


ciao GIORGIO, RIPOSA IN PACE!