I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

24 maggio 2014

Concorso - collettiva fotopittorico Arlate85

E' ancora in corso, ma terminerà domani 25 maggio, la collettiva-concorso fotopittorica organizzata dall'associazione sportiva ARLATE85 che si tiene presso la sala espositiva della parrocchia dei SS. GOTTARDO E COLOMBANO , la splendida Abbazia che consiglio vivamente di visitare.


 

L'abbazia 


il polmone di verde che circonda la zona - in alto la torre Bellavista che si trova nella mia frazione Sabbione di Imbersago, a sinistra il Santuario della Madonna del Bosco, luogo di preghiera e di culto sul cammino del Santo Papa GIovanni XXIII 

La mia opera . - Breve è il tempo, eterno l'infinito -  con le foto di Giovanni Conti 





foto di Carla Colombo - tutti i diritti riservati

Questa mia opera è accompagnata dalla splendida lettura del dott. Romeo Aracri, 

La stupenda pittura di Carla Colombo,che estrae delicati ,magici effetti dal suo mondo interiore, e’ un modello artistico per un pubblico eletto e allo stesso tempo i suoi quadri vibranti di cromatismo e di luce,contribuiscono a trasformare la luminosità e la trasparenza della Brianza in un racconto infinito. 

La sua  pittura è emozione, ritmo, musica; essa è un inconscio e un mistero , realtà e sogno. Questa pittrice,pur avendo raggiunto una precisa ed efficace sicurezza di linguaggio, strettamente coerente alla sua poetica, riesce a stupirci ancora per la bellezza delle sue intuizioni. 
Come in questa tenera  composizione dove riprende il suo amore per la sua terra,a tratti verde brillante che folgora ,macchiata dal rosso dei papaveri che acceca e da un azzurro finemente tracciato che accentua la prospettiva facendo perdere lo sguardo.      

Essa riesce con tratti precisi e liberi ad  esprimere tutto ciò che la Brianza é per i brianzoli e per tutti coloro che almeno una volta nella vita hanno baciato questa terra.
Il sapiente uso della spatola e dei densi e articolati colori ad olio , le cromie finissime,il sentimento infuso,danno a questa sua opera un'aria forte e piena di carattere , estetico e stilistico , facendoci ritrovare all'ombra di uno di quei   santuari isolati,pieni di una sacralità che prende l’anima.   
  E cosi  nel silenzio dell’Adda,con i suoi lamenti, si recupera il senso dell’infinito ,avvolti da una spiritualità particolare che ci riconcilia con il tempo breve della vita.

inoltre l'amico poeta Pino Palumbo ha dedicato questa splendida lirica 

L'infinito

Cos'è l'infinito?

E' forse quello spazio
che c'è tra i nostri occhi
e l'ultima immagine visibile...
O è solo quella visione
ovattata e sfocata lassù in alto
tra il cielo e la terra,
tra il sole e il mare,
o tra le nuvole e le montagne?


E' forse quel cielo
sopra, che accoglie un volo

di rondini in virata esaltante...
O è solo l'azzurro sopra le nuvole
che ti porta via la mente
che ti sospende tra ragione e follia,
tra rancore, odio e amore,
o tra disordine e armonia?


E' forse quella linea prospettica
tra il rosso di petali di papavero
della nostra giovinezza,
che tesa slancia lo sguardo a lambire
acque cristalline d'un fiume o d'un lago
e che avanti il serrato portone s'adagiano,
d'una chiesetta, rudere ormai d'una vita,
... dimenticata dall'uomo, ma non da Dio?


Cos'è l'infinito?

E' forse quel vuoto
che senti nel cuore
quando perdi un amico

o u 'amore?

E' forse quell'abisso
che si percepisce nell'anima
quando tutto il mondo sprofonda
o così sembra nel tuo pensiero...

O è quell'attimo
di malinconia e solitudine
in cui ti perdi, in uno sguardo intenso
d'amore e emozione?

E' tutto ciò l'infinito ...

con un pizzico di magia
e fantasia...
E' la distanza
tra il cuore e quel che c'è fuori

e che al cielo s'innalza
... via via ...
... è ciò che c'è...
... tra te e me...
... l'infinito...

Pino Palumbo
7 Maggio 2014