I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

18 aprile 2014

Gabriel Garcia Marquez non c'è più

«Perché vuoi scrivere questo libro? Non sono ancora morto». 
Riletta oggi, a cinque anni di distanza, la risposta data da Gabriel Garcia Marquez a Gerald Martin, che voleva scriverne una biografia, lascia un sorriso amaro. 
«Quando la sua biografia è uscita – racconta l’autore – mi ha inviato una copia con una sua dedica che diceva così “A Gerald Martin, il folle che mi perseguita”».





Dedico questo post al premio Nobel per la letteratura nel 1987 scomparso il 17 aprile . Non scrivo nulla di ciò che già si trova sulle pagine in internet, voglio solo ricordarlo, così, semplicemente, con qualche frase che mi ha colpita tratte dal suo libro   "L'amore ai tempi del colera" che ho amato tardi...ma che comunque ho amato ed amo tuttora. 

...............................
... Poi lo guardò, e vide la sua padronanza invincibile, il suo amore impavido, e lo turbò il sospetto che è la vita, più che la morte,  non può avere limiti.
------- 
Gli essere umani non nascono sempre il giorno in cui le loro madri li danno alla luce, ma la vita li costringe ancora molte volte a partorirsi da sé.
-----

Quelli sono stati i peggiori anni della mia vita..ho contato uno ad uno, minuti eterni, in attesa del suo ritorno. Ma non mi pesava. l'avrei aspettata per l'eternità, fino alla morte, se fosse stato necessario..

------


'Le aveva insegnato che nulla di quanto si fa a letto è immorale

se contribuisce a perpetuare l'amore. E una cosa che da allora in poi sarebbe stata la ragione della sua vita: l'aveva convinta che si viene al mondo con i propri orgasmi contati, e quelli che non vengono usati per qualsiasi motivo, proprio o altrui, volontario o coatto, sono persi per sempre'. 
-------

" Ma la rabbia tornava sempre e ben presto si rese conto che la voglia di dimenticarlo era lo stimolo più forte per ricordarlo..."

-------

"La cercherò non la lascerò andare via. Il mio destino in questa vita è amarla. Riconquisterò il suo cuore, in un modo o nell'altro."

-------

"..Florentino Ariza aveva la risposta pronta .....

 da cinquantatrè anni, sette mesi e undici giorni con le loro notti: - Tutta la vita - , disse. "

Grazie grazie grazie Marquez per aver lasciato nei cuori la tua vita colma di poesia. 



da PensieriParole