I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

3 marzo 2014

Opera...col cuore


Vai cuore mio ...vai! - acrilico su tela - dim. cm. 80x60 - anno 2014

lettura dell'opera del dott. R. Aracri 

La pittura di Carla Colombo è spesso lo  specchio della sua personalità  dove l’autrice realizza  le sue tele che sono determinate dalla memoria e  proprio per questo sono esplosioni di colore e luce dettate da una esigenza di trovare un equilibrio interno.
Questa bella opera è in effetti una finestra su un mondo parallelo, regolato da un tempo diverso, popolato da cromatismi onirici delicatissimi e da una luminosità  unica .L’artista non segue una forma puntuale ma tende ad aggiungervi una forma di intimismo dettato dalla situazione cromatica. Luce e controlce, dissolvenza, aprono una scena da fiaba dove il colore è  il centro e la periferia della percezione emotiva.  
Momenti di tecnica pittorica che passano veloci come lampi che striano la tela in finimenti vivi e dinamici. La sua è una pittura molto personale che percorre sentieri ricordati o solo sognati o desiderati. L’universo espressivo di Carla Colombo è dunque un documento di realtà: registrato o re-visionato, sul filo dell’esperienza e del vissuto, della sensibilità e della memoria: un viaggio, appunto, nel reale e nel possibile, ove ha imparato a guardare e soprattutto  ad ascoltare. 
Tutto questo le è entrato nell’ anima, lo ha sentito, assorbito e ce lo trasmette in  questa creazione bellissima dove perdere lo sguardo e soprattutto il cuore.