I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

30 aprile 2013

Flash e un regalo speciale

Un regalo speciale di una figlia ad un padre :
PAOLA PEREZ DE VERA DEDICATA A SUO SANTINO, NATO E DECEDUTO proprio il mese di maggio una personale on-line sul mio blog

http://lavostraarte.blogspot.com

Lasciate una Vostra testimonianza alla carissima amica Paola ed al Suo papà sul blog,  che sono certa, apprezzerà molto questa dedica della Sua amata figlia
-------------------

Veloce veloce....immediato, e sperimentazione istantanea /ad esclusione del fondo tela che come vedete è alquanto complesso.


OPERA : A pezzi - tecnica mista - di. cm. 50x40 - anno 2013 /sperimetanzione/


FLASH 

Un pezzo di cielo
un pezzo di luna
un pezzo di te
e con te
l'altro pezzo di me.

Carla Colombo
27 aprile 2013

29 aprile 2013

Mostra personale di Sergio Viganò

Ed il momento di dare spazio ad amici ...
Vi comunico che è imminente la mostra personale dell'amico

  SERGIO VIGANO' DI CERNUSCO LOMBARDONE


SERGIO, bravissimo fotografo, si diletta in questi ultimi anni a riportare i suoi elaborati e non....su supporti materici sempre diversi, creando così delle bellissime opere che lasciano spesso il punto interrogativo di come uno scatto può diventare una vera opera d'arte.

A Sergio i miei grossi in bocca al lupo...crepi. 

28 aprile 2013

Grazieeeee

Grazie all'amico Francesco Zaffuto che nel suo blog

http://arpaeolica.blogspot.it/2013/04/tra-i-colori-di-carla.html

mi ha regalato questo splendido spazio "a sorpresa".
Le note gentili e le attenzioni  degli amici non mancano mail.

Mille grazie Francesco.

26 aprile 2013

Intervista

Sono stata interpellata qualche mese fa  dalla giornalista, nonchè poetessa
dott.ssa Katia Belloni, per un'intervista,
che è stata poi pubblicata sul periodico dell'accademia IL CONVIVIO - N. 52 del primo trimestre 2013. 


intervista 


Parla di te?

Sono una persona semplice e positiva e che ripone da sempre estrema fiducia negli altri. Nasco  in Brianza da famiglia dedita alla campagna, in uno splendido paesino  definito "la perla della Brianza" dove tuttora vivo e credo che vedrà anche la fine dei miei giorni. 
Nonostante  il mio desiderio fosse quello di continuare gli studi, per vari problemi e necessità familiari, e bisogna inoltre precisare che negli anni 70 era normale nei piccoli paesi acconsentire a  tutto ciò che i genitori decidevano per noi figli, dovetti iniziare presto il lavoro e contribuire con la mia modesta paga mensile a dare il  contributo in famiglia.
La  pittura mi piaceva talmente tanto che da adolescente con le piccole mance che mettevo da parte, pagavo una piccola quota per frequentare il sabato pomeriggio alla  scuola d'Arte Pura ed Applicata  di Merate. Successivamente, dopo il matrimonio avvenuto nel 1977 , la nascita dei miei due figli ed il lavoro di ufficio acquisti presso un'azienda del  milanese, dovetti abbandonare a malincuore tutto ciò che riguardava l'arte riservandomi solo dei piccoli ritagli di tempo per lavoretti "del fai da te". 
Mi dedicavo esclusivamente alla famiglia ed al sociale in particolare assumendomi nomine di rappresentanza sindacale e di responsabilità presso le varie scuole dei miei figli. 
Sono stati anni dediti a tanti doveri,  ma nel 1996 l'incontro con l'allora ottantenne maestro A. Beretta  risvegliò in me il desiderio di riprendere  i pennelli e da allora non ho più smesso …  continuo  con costanza a dipingere partecipando a mostre e concorsi.  
La  poesia, che io preferisco definire "i miei pensieri"  invece,  esplode nel 1997 dopo aver partecipato ad un concorso internazionale  ottenendo il secondo posto. Da allora la poesia è diventata "un affiancamento" alla mia pittura.   

Come tutti sappiamo hai avuto molti riconoscimenti e premi nel settore della poesia:  qual'è stata quella che ti ha emozionato di più, perché?

In effetti ho avuto diversi riconoscimenti,  sia in pittura che in poesia. Alla domanda rispondo citando  il primo, che  è stato nel 1997 presso la delegazione di Mattinata de Il Convivio, con la poesia "…e ancora ti parlo" .
Ricevere questo premio è stato molto emozionante, ma devo affermare che mi emoziono tutte le volte che ottengo un riconoscimento  … è sempre come la prima volta. 
Sarà banale o forse scontato, ma è davvero così.
Mi sto ancora emozionando tantissimo alla presentazione della poesia che ho dedicato a mio padre, che non c'è più  e la cosa che più mi tormenta è che quando si prevede di leggerla  alla premiazione io non ci riesco mai … a metà lettura mi emoziono e mi devo fermare. 

"LA MELODIA DEL CUORE": ultimo libro che hai scritto; che cosa significa il titolo?

Poiché ritengo che le poesie - pensieri da me scrittei sono dettate unicamente dal mio cuore, il titolo mi è venuto spontaneo. La  parola melodia mi regala un senso di serenità, di calma…ed allora perché non regalare tutto ciò già dal titolo? Spero che poi le poesie completino questa trasmissione di stato d'animo. 

Perché scrivi poesie?

Le poesie non sono prefissate, nascono così, in particolare nei momenti melanconici, oppure quando qualche ruga annebbia il nostro star bene. La poesia regala un senso di libertà, come se il foglio che sta raccogliendo le tue parole ti è complice , ti è compagno in un momento di condivisione.  Si ha  bisogno di raccontare, di manifestare, di  esternare, e non sempre si può o si deve farlo a voce..ed allora il foglio bianco diventa un valido strumento per raccogliere tutto ciò, il foglio di carta non ti tradisce mai. 
Il cercare di scrivere una poesia secondo me è come leggere la nostra mente, percepire le emozioni ed ascoltare la voce interiore, tutto questo viene raccolto e ragalato al foglio .

Che valore dai alla poesia?

Sono sincera, io nasco pittrice più che poetessa, sono nata con i colori negli occhi, sentirmi dire oggi poetessa, bhe ,ammetto, mi sento in imbarazzo , non ho la presunzione di sentirmi tale, anche se qualcuno afferma  che lo sono nel mio semplice modo di scrivere, uno scrivere che arriva dritto al cuore ed a chiunque legge. Un semplice ma corretto modo di esternare il proprio stato d'animo raccogliendo in poche righe gli affetti passati o presenti.
 Poiché la raccolta sta ottenendo un valido riscontro, probabilmente sono riuscita ad arrivare dritta al lettore.
Come ho affermato sopra non ho studi classici, non conosco nulla o quasi nulla  di metrica, di accostamenti, di figure retoriche, ecc ecc. che dire? Ecco si … mi imbarazzo.

Tu oltre ad essere poetessa, sei anche una pittrice. Quando hai cominciato?

Dipingevo da adolescente , imbrattavo tele di sera, rubando soldini alla paghetta settimanale (quando c'era) nel comprare tele, colori  e pennelli. A volte mi bastava un pezzo di cartone quale supporto per le mie esternazioni pittoriche, ma era bellissimo quando riuscivo a disporre  dei colori primari che potevo mischiare a mio piacere. Ancora oggi i regali che mi faccio da sola sono colori, tele, materiali innovativi per sperimentazioni varie. 

Quando finisci un quadro gli dai un nome?

Certamente si … anzi … da qualche anno a questa parte i titoli assegnati alla mie opere sono quasi sempre titolo poetici, che nascono da un'emozione. Mi succede spesso che alle varie personali che ho tenuto mi vengono esternati i complimenti per i titolo che assegno alle mie opere. Questa cosa mi piace molto … è come un proseguo delle  mie poesie nelle opere figurative..un connubio … che mi viene naturale e spontaneo. 

I colori sono importanti per una pittrice? Quali sono quelli che stimolano di più la tua mente?

Adoro i colori, li amo. Come rispondere…? Impossibile scegliere un colore. 
I colori per me sono fondamentali, io lavoro di cromia, guai se non fosse così per me. E' la mia assoluta necessità, non posso vedere due colori che non legano. Amo tutti i colori e lo stato d'animo del momento fa il resto, nei colori ripongo in quel momento tutta me stessa.  Non potrei mai dipingere di rosso se sono triste e melanconica, come non potrei mai dipingere di grigio se il mio cuore è sereno e gioioso , i colori rispecchiamo sempre l'artista ed il colore, come del resto lo scritto, ti è amico. 

Che cos'è per te l'arte?

L'arte è amore, amore per le cose belle, amore per la cultura, amore per la nostra storia, amore per il tanto impegno passato e presente, senza arte siamo un pochino più poveri tutti. L'arte parla di te,  da parte di te, e se cosi è, non puoi farne a meno.
 Io la chiamo bella-brutta bestia perché quando ti chiama ..devi correre..e non puoi farla soffrire. La devi soddisfare ed amare. Io amo l'arte in toto ed ammiro moltissimo le belle  opere di altri artisti, mi è successo davanti a lavori eccelsi di sentirmi cosi piccola da aver voglia di chiudere il cavalletto, ma poi, passato il momento si riprende e si cerca di riporre nella tela successiva ciò che hai magari hai tralasciato nella precedente.

La pittura secondo te si può unire alla poesia?

Assolutamente si (non mi piace la parola assolutamente … è abusata in questo periodo), ma la dico anche io in questo caso. La pittura si può unire alla poesie, come la poesia alla pittura, possono essere in simbiosi ed a me spesso succede.  Ho provato a scrivere poesie su immagini di opere, oppure da una poesia ricavare un dipinto. 
--------------------
Grazie moltissime alla dott.ssa Katia Belloni, alla redazione de IL CONVIVIO ed a Voi tutti per l'attenzione 


24 aprile 2013

Tavolozze dipinte

Ritorno ad una mia vecchia idea, quello cioè di dipingere su supporti di legno ritagliati a forma di tavolozza:
Vi propongo le ultime. Non so ritagliare le foto ed allora ho fotografato anche il supporto, ma ovviamente la tavolozza si presenta senza il bianco.


 Di violetto e d'azzurro - su legno spess. cm. 1 


tripudio di rosa-pesco - su legno spess. cm 1 

Caldo succoso autunno - su legno spess. cm 1 



23 aprile 2013

Autunno o primavera?

Bastaaaa, inutile dire basta pioggia....tanto, non possiamo fare nulla.

Ed allora...
SIAMO IN AUTUNNO O IN PRIMAVERA?

Con gli occhi del sole (in autunno) - acquerello u carta Fabriano - gr, 300 . 50x35 - anno 2013  


Con gli occhi di una triste primavera acquerello su carta Fabriano - gr. 300  40x30 - anno 2013  

21 aprile 2013

Mostra collettiva L'arte per L'Accademia - L'Accademia per l'Arte

Qualche giorno fa ho postato la locandina 

Ora Vi faccio vedere alcune foto della mostra che ho visitato oggi pomeriggio a Bergamo, presso il Palazzo della Regione  - Sala Manzù.
La mostra resterà aperta sino al 28 aprile e sabato mattina 27 aprile, presso l'accademia della GDF sempre a Bergamo  sarò ospite, assieme a tutti gli altri artisti, alla cerimonia  di premiazione (non credo sarò premiata).
Se sarà come l'anno scorso, la cerimonia è fenomenale in tutte le Sue caratteristiche. 

palazzo della Regione - Bergamo 

ingresso mostra 

la mia opera a destra 



alcune opere sez .  artisti professionisti





19 aprile 2013

Mercato dell'antico ad Imbersago

Domenica 21 aprile - e probabilmente  pioverà e se fosse così non ci sarò al MERCATO DELL'ANTICO del mio paese Imbersago - con alcune mie opere in esposizione. 
Ma se non dovesse piovere, una  bella occasione per salutarci e per coloro che non conoscono Imbersago, di visitare una splendida zona della Brianza.

Mi trovate proprio davanti al palazzo comunale. Vi ricordo che il mercato espositivo si tiene ogni terza domenica del mese, a partire dal mese di marzo fino a novembre. 
Personalmente lo sto frequentando con le mie esposizioni (e spero di continuare a farlo) dal 1998. Quest'anno festeggio i 15 anni !!!


UN ASSAGGIO DELLE OPERE CHE PORTERO' CON ME. 


Armonia in placide acque  olio a spatola su tela. dim, cm ,  50x40 - anno 2011

Mare ...mare - olio su mdf - dim. cm. 30x24 - anno 2011 

L'Adda ed il suo traghetto - olio a spatola su tela. dim. cm. 70x40 - anno 2011 

Un dì a venire (Adda) - olio a spatola su cartone telato. dim. cm. 40x30 - anno 2011

Il cielo è vicino  olio a spatola su tela- dim. cm. 50x40 - anno 2011

Momenti di gioia - 2 - olio a spatola su tela.dim. cm. 60x40 - ann0 2011 

Mi immergo nel sole..dei girasoli - olio a spatola su tela. dim. cm. 60x40 - anno 2011

Lavanda ed ancora lavanda, olio a spatola siu mdf  - dim. cm. 49,5x24,5 - febbraio 2011

In bella mostra - olio + tecnica mista su tela - dim. cm. 50x40 - anno 2011

Relax 3 - olio a spatola su tela - dim. cm 35.5x35,5x3

Evanescenza in valle - olio a spatola e pennello su mdf - dim. cm. 80 x 22 - anno 2011 


e tante altre...(circa una trentina di varie dimensioni) 


16 aprile 2013

Concorso-mostra L'Arte per l'Accademia - l'Accademia per l'Arte - Bergamo

Oggi 16 aprile inaugurazione ed apertura della mostra-concorso (qui sotto) alla quale anche quest'anno  sono stata invitata a partecipare.




Non ho dipinto nulla di nuovo, ma ho pensato che un'opera che avevo già eseguito potesse interpretare bene il tema proposto:
Ho solo aggiunto le dodici stelle della bandiera europea nei palloncini (non  ho fatto la foto della correzione)



15 aprile 2013

Il cielo può attendere

Il cielo può attendere - olio tecnica mista su tela - dim. cm. 70x50 - anno 2010

Questa mia opera sembra che sia piaciuta a tanti di Voi ws anche in mostra presso SOLIDARTE 
ma nessuno l' ha acquistata e quindi me la sono portata a casa :-)

L'amico poeta PINO PALUMBO è stato folgorato, e nel giro di cinque minuti ha stilato questa lettura-poesia, che Vi propongo.

Così mi scrive il 5 aprile 
Appena visto il dipinto è partita la prima strofa e immediatamente dopo, continuando a tenere gli occhi su di esso, le altre...non ci posso fare niente Carla...se un qualcosa mi colpisce comincio a elaborare i pensieri della mia mente ...poeticamente! Non capisco come però i tuoi quadri lo provocano spesso però.


IL CIELO PUO' ATTENDERE...

Il cielo può attendere...
ed io da quest'angolo del mondo
l'osservo nella sua trasparenza.

Il cielo può attendere...
mentre con le sue rosee nuvole
occupa l'azzurro spazio con arroganza .

Il cielo può attendere...
e intanto si specchia sovrano
nell'azzurro mare con eleganza.

Il cielo può attendere...
mentre l'osservo ... io beffardo
da quest'angolo di paradiso
...della mia esistenza!

Il cielo può attendere...
ma ne sono attratto affascinato
...e chissà quanto
...gli potrò resistere.

Pino Palumbo
5 Aprile 2013


Ciao Carla. Buona giornata.
-- 
Pino Palumbo


la stessa è stata inserita qui nel mio sito
http://www.artecarla.it/il_cielo_puo_attendere_.html

13 aprile 2013

A Linas - Francia - con "La Bottega dell'Arte"


La "Bottega dell'Arte" di Missaglia a un'importante mostra di pittura e scultura di rilievo internazionale in Francia, presso Parigi. L'associazione missagliese infatti è stata invitata dal comitato organizzatore della "Biennale Culturale Internazionale d'Arte Sacra e d'Artigianato d’Arte" 2013, che si svolgerà dal 18 al 21 aprile a Linas, comune alle porte di Parigi, per interessamento soprattutto di Fiorenza Nucci Mazières, di origini italiane, e del marito Jacques Mazières, a partecipare alla grande rassegna d'arte di livello internazionale, con decine di grandi artisti provenienti da tutto il mondo.
La "Bottega dell'Arte" ha già avuto in passato numerosi rapporti con Linas, dal 2009, quando partecipò con una sua nutrita rappresentanza, guidata da Silvano Valentini e Gerry Scaccabarozzi, allora rispettivamente presidente e direttore artistico della "Bottega dell'Arte",  alla prima edizione della "Biennale di Arte Sacra", al 2011, quando proprio a Linas si svolse la prima parte del "Premio Internazionale di Arte e Cultura L’Arcobaleno" (la seconda si svolse in Italia a Porto Viro, in provincia di Rovigo), con illustri personalità transalpine insignite dell'ormai conosciuto e ambito premio internazionale.



La "Bottega dell'Arte" parteciperà alla grande kermesse artistico-culturale di Linas, che avrà come madrina della manifestazione la regista e produttrice cinematografica francese, molto nota non solo Oltralpe, Marlène Ionesco, e tema della rassegna la Bibbia e i cinque sensi, con opere degli artisti Ornella Brambilla, Marco Busoni, Mariarosa Carbone, Melissa Casiraghi, Carla Colombo, che presenterà anche due suoi componimenti poetici ispirati ai dipinti, Enrico Conti, Carmen Corti, Rosalba D'Agostin, Tina Danesi, Elvira Elia, Alba Faltoni, Maria Fiorentino, Simona Francioso, Alex Fumagalli, Pietro Galbusera, Elisa Galli, Cinzia Giannini, Donatella Giannini, Paolo Giudici, Vincenzo Gramignano, Aurora Iogà, Dina Isacchi, Olena Khudoley, Lorenza Mabini, Angela Maltese, Enrich! etta Manzoni, Angela Marabese, Luigi Mariani, Aska Mendys Gatti, Luca Meroni, Mariella Mutti, Lorena Pozzi, Zeudi Rimondi, Elisabetta "Betty" Sanvito, Gerry Scaccabarozzi, Egle Scerelli "Scegle", Giusi Sottile, Monica Tomasi, Letizia Zarba.


questi miei acquerelli con relative poesie da me direttamente inserite a mano 
dopo la mostra, saranno omaggiati   alle  autorità di LINAS.




l'articolo scritto dal prof. SILVANO VALENTINI PER IL PUNTO STAMPA 


tutti i diritti sono riservati . Carla Colombo 

le poesie le potrete trovare sulla mia raccolta LA MELODIA DEL CUORE 

10 aprile 2013

you tube e l'intervista su "LA MELODIA DEL CUORE"

Qualche mese fa sono  stata contattata dalla casa editrice EBOOK SPRINT EDIZIONI (la casa editrice della mia raccolta di poesie "LA MELODIA DEL CUORE") per la richiesta di  un' intervista telefonica sulla raccolta stessa. Ho accettato, senza però prima farmi un po' di paranoie varie.
Oggi è  stata  pubblicata su youtube.
Pensavo che togliessero qualche mia impapinatura, invece hanno lasciato tutto così...forse hanno fatto bene perchè  è più spontanea. Anche i rumori che si sentono li percepivo  durante la registrazione...ed è per quello che, specialmente all'inizio, ho ripetuto il mio dire.
Come noterete ho rilasciato  doppioni ed imperfezioni, ma ero  emozionata ed andavo molto di corsa nel rispondere...come se volessi finire in fretta....mica è roba di tutto i giorni :-)!!!
Tra l'altro le domande non sono state concordate, per cui sono andata proprio  di botto.
Ringrazio moltissimo il sig. Vito Pacelli, l'editore, la sig,na Veronica che mi ha intervistata e ringrazio tutti gli amici che mi hanno già rilasciato un loro scritto su facebook, su you tube ed in privato. Grazie davvero a tutti. 

..ed ora anche Voi siate benevoli....  se Vi va di ascoltarla, eccola qui

 

8 aprile 2013

In cammino...per dove? Non so...

Un angolo di una località della mia zona, tratto dalla foto di un carissimo amico "Giovanni Conti" che ci vedrà  accoppiati nel concorso foto-pittorico che sarà organizzato a maggio. Questa che propongo non è l'opera che presenterò...



opera : titolo : Un sorso e si prosegue il cammino - olio a spatola + mat. vari- dim. cm. 70x70 - anno 2013 - su scatto fotografico dell'amico fotografo Giovanni Conti

tutti   diritti sono riservati Carla Colombo  

nota  a parte:
bellissimo articolo sulla testata on.line della mia zona sull'evento SOLIDARTE , pubblicato sui post precedenti:

7 aprile 2013

Indimenticabile - la grande Gianna Nannini

Condivido....mi piace un sacco

INDIMENTICABILE - CANTA GIANNA NANNINI CHE ADORO ED ANCHE CON L'USCITA DEL SUO ULTIMO CD -  INNO - HA FATTO CENTRO....

Distanti e accesi nell'aria 
due fuochi che non sanno andare via 
l'hai scritto quando non c'ero 
"... dove finisci tu comincio io" 
indimenticabile è la nostra verità 
indimenticabile dopo una notte di felicità 
mi uccidi chissà se dove sei piove 
sei come una stagione che non c'è 
diversi posti e persone 
ma non c'è mai nessuno come te
 indimenticabile è la nostra verità 
ogni giorno è l'ultimo pochi secondi nell'eternità 
nel mio universo non ti ho mai perso 
sei insonnia nelle vene dolcezza e sesso 
non hai mai smesso di farmi dire sì all'amore 
l'amore è... indimenticabile bella e grande verità 
indimenticabile dopo una notte di felicità 
resta la felicità indimenticabile 
passa il cielo e se ne va 
vedi com'è facile perdere il cielo con l'eternità 
perdere l'eternità...perdere l'eternità... 



Amo 
l'AGGETTIVO "INDIMENTICABILE"
anche quando ciò
 in cui si è osato credere 
per troppo tempo
perde i connotati di  unicità 
e di  preziosità,
  diventa quindi
necessario dimenticare
e  perdere l'eternità 
del momento di felicità.

....indimenticabile è la nostra verità....




6 aprile 2013

alcune foto della mostra collettiva "Solidarte"

Si è tenuta oggi la cerimonia di apertura della mostra "SOLIDARTE" - presso Cernusco Lomb.
vedi il post precedente
http://www.artecarlacolombo.blogspot.it/2013/04/io-non-mangio-da-solo-con-lassociazione.html

ALCUNE FOTO A TESTIMONIANZA



Le mie opere in vendita pro associazione 


La sig.ra Sindaco di Cernusco Lomb. sig ra Giovanna De Capitani 
e componenti del direttivo dell'associazione 






siete tutti invitata. la mostra prosegue fino a domenica 14 aprile 

E merateonline..scrive e pubblica foto

http://www.merateonline.it/articolo.php?idd=33984

5 aprile 2013

"Io non mangio da solo" - con l'associazione PROGENTTO MONDO MLAL

Sono felice di poter dare il mio contributo  a questo progetto: 

L'associazione PROGETTO MONDO MLAL, il centro interculturale L'ANGOLO GIRO e il FOTOGRUPPO EFFEOTTO, con il patrocinio dei comuni di Cernusco Lombardone e di Casatenovo, organizzano SOLIDARTE, dal 6 al 14 Aprile 2013,

una settimana ricca di arte, dibattiti e degustazione di cibi dell'altro mondo.

Sabato 6 aprile, ore 17.00:

Inaugurazione con buffet per l'apertura di SOLIDARTE.

Domenica 7 aprile, ore 18.00:
Aperitivo in musica con dj set - La Misericordia.

Venerdì 12 aprile, ore 21.00:
"La mafia in provincia", a cura di Qui Lecco Libera.

Sabato 13 aprile, ore 21.00:
"Agricoltura e alimentazione nel mondo globalizzato"
Relatore, Alfredo Somoza, giornalista e presidente ICEI.

Domenica 14 aprile, ore 18.00: 
Chiusura mostra.
La mostra sarà aperta dal Lunedì al Venerdì dalle ore 19.00 alle 22.00 e il Sabato e la Domenica dalle ore 10.00 alle ore 22.00 presso la sala mostre in Pazza della Vittoria di Cernusco Lombardone.

Gli artisti che esporranno le loro opere saranno: MARCELLA BONFANTI, ALBERTO CASIRAGHY, LIVIO CAZZANIGA, CARLA COLOMBO, FULVIO COLOMBO, ANDREINA GALIMBERTI, RAOUF GHARBIA, NADIA MAGGIONI, GAETANO ORAZIO, JOLANDA RADICE, GIUSEPPE SALOMONI, SERGIO VIGANò.

Grazie al loro fondamentale contributo, parte del ricavato delle vendite sarà donato al sostegno di sei progetti di cooperazione internazionale e di diritto al cibo.
N’NA (Mamma) – Burkina Faso – in favore delle giovani mamme e dei loro piccoli
EDAD DE ORO Montecristo . Guatemala – a sostegno delle comunità Maya più povere
DIRITTI IN CARCERE – per i detenuti degli istituti di pena del Mozambico
PIATTO DI SICUREZZA 2 – a sostegno dei piccoli scolari colpiti dal terremoto ad Haiti
IL MESTIERE DI CRESCERE – a difesa dei bambini lavoratori in Perù
BOLIVIA CAMPESINA – per lo sviluppo delle organizzazioni economiche contadine in Bolivia

ProgettoMondo Mlal è un’associazione che opera dal 1966 in America Latina e in Africa per la promozione dei diritti umani di donne, bambini, giovani, indigeni, campesinos e abitanti delle periferie attuando progetti in diversi settori tra i quali quello dell’agricoltura e l’ambiente, l’istruzione, la salute, la formazione professionale e la creazione di microimprese. 

L’angolo Giro è un Centro Interculturale esistente dal maggio 2007 a Casatenovo, la cui finalità è quella di favorire l’incontro tra la popolazione di persone migranti e i cittadini del territorio. 
Attua progetti per la promozione delle culture altre, attraverso feste, dibattiti, corsi di italiano e ricerca attiva del lavoro.


METTERO' A DISPOSIZIONE QUESTE OPERE:

IN AGGIUNTA ALLE OPERE SOPRA POSTATE :


Raccontami di te ... in autunno - olio a spatola su tela. dim. cm. 70x50 - anno 2013


Il cielo può attendere - olio tecnica mista su tela - dim. cm. 70x50 - anno 2010

2 aprile 2013

Riproviamoci....a poetare


Coriandoli di ferite

  


Contro  il vento danzavano le foglie,
ballerine leggere sul palcoscenico naturale 
di un autunno avaro di colori e di emozioni.


Grappoli di pioggia 
baciati da riflessi di luce
si perdevano nell’infinità del mare
setacciando fra granelli di sabbia bianca
nuovi frammenti di vita primaverile.



Mosaici di favola reinventata brillavano 
  come coriandoli leggeri a carnevale 
nel cielo plumbeo di ferite ... profonde.


Carla Colombo
febbraio 2013

tutti i diritti riservati (le foto sono tratte da web)

---------

Coriandoli di ferite


Contro  il vento danzavano le foglie,
ballerine leggere sul palcoscenico naturale 
di un autunno avaro di colori e di emozioni.

Grappoli di pioggia 
baciati da riflessi di luce
si perdevano nell' infinità del mare
setacciando fra granelli di sabbia bianca
nuovi frammenti di vita primaverile.

Mosaici di favola reinventata brillavano 
  come coriandoli leggeri a carnevale 
nel cielo plumbeo di ferite... profonde. 


Carla Colombo
febbraio 2013

tutti i diritti riservati (le foto sono tratte da web)