I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

16 luglio 2012

Sono in vena di regali

..già ma per ora solo regali ai miei soggetti artistici :-)
Nell'opera precedente ho regalato al mare un'emozione ed ho visto che è stata raccolta, ed allora insisto ed in  questa ultima opera  dono al mio fiume un segreto...perchè so e conosco il mio fiume e sono sicura che non mi tradirà mai, e tacerà per sempre.
Non sempre   è così nella vita pensando di confidare a persone che si reputano fidate alcuni segreti...


Che ne dite...i segreti devono rimanere tali e non confidarli a nessuno?
E' aperto il dibattito ....se vi va!!!



opera : Al fiume dono un segreto d'amore
olio a pennello + spatola su tela spessorata
dim. cm. 69x34x3 - anno 2012 




Lettura dell'opera del dott. Romeo Aracri - 16 luglio 2012

Una luce crepuscolare accende sulla tela quella che è una «visione interiore», di luoghi, cose, fatti, sempre palpitanti nell’anima come lo sono i sogni e le illusioni,anche quando rappresentano luoghi della sua terra. La pittura, per Carla Colombo, è un viaggio nella memoria, un concerto di limpide emozioni, che assumono la forma e la consistenza del colore, nel segreto riproporsi di un incantesimo antico. I suoi dipinti,come in questa splendida composizione, spesso rasentano la monocromia, tutto è e deve essere rarefatto, aereo, appena percettibile,onirico. Ed è per questo che questa opera è straordinariamente appagante, un meraviglioso lenimento della malinconia, un distaccarsi, in alto, dal quotidiano per immergersi nel caldo cromatismo avvolgente di un blu che si distende con lievissime strisce che animano la tela. Ciò che colpisce di più è la passione non solo per la tecnica pittorica, ma per la ricerca del soggetto da rappresentare che non è mai banale e che lo porta ad approfondire, non tanto gli aspetti più immediati di ciò che lo circonda, quanto le suggestioni cromatiche, il gioco di ombre e luci e le prospettive particolari che danno ai suoi quadri una visione onirica della realtà. 

Questa artista sperimenta visioni metafisiche con una pittura essenziale e trasmette sensazioni di volta in volta sentimentali o liriche. Pennellate forti, pastose, e insieme soffici e velate, quasi a voler rendere visibile l’invisibile, cercando di regalare non solo un segreto vera al suo fiume ma una emozione vera tutti noi.

Grazie di cuore Romeo. 


Il poeta PINO PALUMBO , dopo aver visto il dipinto e letto i vari commenti mi ha omaggiata di questa poesia : 


"ADDA"


A te
acqua dell'Adda
fiume d'infanzia
e di vita superba.



A te 
fiume silente
che accogli grato
i miei silenzi.



A te
Adda sussurro
un lieve
mio dolce pensiero
e che da te sia
sulla cresta portato
come un sovrano
sul trono.



A te
Adda dono
un intimo
mio dolce d'amore segreto 
e che da te sia
sul tuo fondale riposto
come il più meraviglioso
tesoro
come il più fantasioso
mistero
....fino alla morte
inconfessato.

Pino Palumbo
17 luglio 2012