I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

8 luglio 2012

L'isola di Kos - Kefalos

Proseguo.....E così dopo aver noleggiato per tre giorni un'auto (Panda azzurra ideale per girare senza troppe pretese) ci siamo decisi ad affrontare la tappa più distante dalla nostra base a Psalidi.
KEFALOS 

All'estremo sud dell'isola, si trova il tranquillo  villaggio di Kefalos, situato in  collina.


Un tempo era la capitale dell'isola, situato a 43 Km da Kos. La parte collinare presenta una serie di case nella tipica architettura isolana e vie molto strette, che rende l'andare a passeggio molto piacevole. Da visitare il mulino a vento e la casa tradizionale greca.










E' obbligo la visita alle rovine dell'antico castello subito fuori all'insediamento abitativo e così dopo una piccola arrampicata, si arriva in cima, e da lassù si gode lo splendido spettacolo del paese sottostante e ci si appaga  della frescura del venticello che accarezza il viso.


 -----


Dopo aver lasciato Kefalos, vale la pena di visitare anche il monastero di Aghios Ioannis (qui sopra) che dista circa 7 km appunto da  Kefalos. Si viene accompagnati dalle barbute caprette che accompagnano quasi il turista al luogo da visitare. Si scende da una stradina e lì si scopre un enorme  platano perenne che ricopre quasi totalmente la piccola chiesa assumendo un aspetto molto caratteristico. La chiesetta ortodossa è molto carina ed accogliente, e  fuori a pochi metri ci si può sostare per una bevanda presso una famiglia che molto carinamente offre ristoro ai visitatori. (impossibile postare le foto...troppe!!!)
---
Verdo  nord a circa 5 Km sempre da Kefalos, si può visitare la baia di Limnionas, una piccola caletta rifugio delle barche dei pescatori e delle imbarcazioni turistiche in caso di mare mosso. Silenzio, pace e serenità in questo splendido rifugio!
Sembra che il cielo e la terra finiscano lì....si assapora la freschezza del giorno in tutta la Sua luminosità.
Impossibili non essere tentati dal profumo che giunge dall'unico ristorante sulla baia, e così ci accomodiamo dietro anche inviti dei premurosi camerieri dalla maglietta turchese e dal sorriso accattivante che ci invitano  ad entrare (anche perchè lo stomachino inizia a brontolare).
Ci siamo gustati una grigliata mista per me ed un fritto di calamari per mio marito,  accompagnati da verdure varie...  i prezzi non ti ho trovati per nulla interessanti (sigh)  come sento spesso dire per quanto riguarda la Grecia. Sarà stato il posticino romantico e caratteristico?
Beh, poco importa, in vancana ci sta...


---
Questa parte dell'isola è ricca di splendide spiagge di sabbia finissima e di mare cristallinno  e proprio di fronte ad una di queste si gode della bella vista dell'isolotto di Agios Stefanos con la caratteristica  chiesetta dal tetto azzurro, che viene visitata dai nuotatori più esperti. A me resta solo il benificio della foto .


Tutte le spiagge come dicevo sono valide, a cominciare dalla decantata Paradise beach, 



ma seguendo il consiglio prelevato dal diario di viaggi dell'amica Erika, abbiamo preferito fermarci nel  pomeriggio presso la  Marcos beach  dalla sabbia finissima e dal mare splendido.


...e dopo una giornata piena e molto soddisfacente, ma devo dire anche alquanto impegnativa, ci voleva un bagno ... (non ridete eheheh per la balenottera che vedete)....Finalmente sono riuscita a mettere a frutto le mie lezioni di nuoto che ho seguito   in piscina questo inverno, - era uno dei miei desideri, per quando sarei andata in pensione - ma sono sempre un disastro...però sono sincera, mi accontento di stare a galla. :-) .

Hei....ma Voi non mi guardate troppo....eheheh...guardate piuttosto che splendido mare! Che ne dite? 


---
Siamo tornati  in villaggio per la cena  e come al solito il sole incominciava ad accoglierci dietro alla solita vegetazione lussereggiante
E per scattare questa foto, ho lasciato cadere la digitale...per fortuna si è solo ammaccata e mi ha permesso di scattare altre foto per il proseguo della vacanze. Peccato!
dovrò portarla in riparazione  poichè non posso più utilizzarla per i filmini.

(tutte le foto sono di C. Colombo e di A. Besana)
Prossima tappa  l'interno:
ZIA - PILI - ANTIMACHIA
altri post sull'isola :