I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

4 giugno 2012

sempre Luna (quasi quanto il sole) sia in pittura che in poesia.

..il periodo è così, la nostra stella ed il nostro satellite mi attirano in questo periodo.
Una tavola nata per caso, da un qualcosa di sfondo già abbozzato. Sono bastati pochi colpi di spatola per rendere omaggio ad una luna sornione, in attesa delle confidenze estive di una sera sul lago..(forse di Como).
Pura immaginazione e nessun modello di lago davanti....

opera : Sussurrando alla luna, sul lago . olio a spatola su MDF 
dim. cm. 62x72 - anno 2012
ed in un attimo,  è nata questa "diciamo POESIA"


UN ATTIMO...solo un attimo 
E’ forte il desiderio
Di lasciarsi sfiorare
Dal vento di primavera
E perdersi senza fiato
Nella valle dell’oblio
 Di  cipria i profili,
Purpuree  le sagome
E fresco il profumo.

In  pagine d’arabeschi
  Ritrovare ricordi preziosi
Promesse suadenti
Sussurrati nel tempo
E scorgere la tua  sagoma 
Nell’immagine sfocata
Della nebbia laggiù nella valle.

Ritrovare così avvolta nel giorno
della calda estate
Di arcani desideri 
La luce dei  tuoi occhi
E Sospesa tra coltelli di sole 
E  fronde verdeggianti 
La sera attesa da tempo 
Nel preludio di luna piena. 
Carla Colombo
2 giugno 2012
---
LETTURA DEL DOTT. R. ARACRI ( che ringrazio moltissimo)
Questi paesaggi,queste scenografie di Carla Colombo vanno interpretati come luoghi del sogno,immersi in una atmosfera brumosa nel manto misterioso della notte. La sua e’ una pittura-poesia della natura,una natura dolce,silente,monocromatica e il suo racconto un canto d’amore per la sua terra fatta di acque,cespugli,alberi sotto lo sguardo affettuoso della luna. Composizione dal forte fascino emotivo che risveglia in noi riflessioni profonde e racchiude nel blu del cromatismo una metafisica nostalgia del tempo e uno stupore poetico che avvolge e trascina. Creazione senza tempo e senza spazio collocata in una luce soffusa, irreale che fa sentire il respiro della notte nella dissolvenza di tonalità morbidissime.. 

Talento misto a tecnica che sprigiona filamenti di luce delineando le ombre amiche riflesse nello specchio del lago che suscitano sensazioni fortissime e desiderio di un improvviso e liberatorio salto nel blu della sua arte. Allora i sussurri diventano parole, suoni, fragranze antiche che solo la luna amica sa capire e cogliere dal suo cuore e sa consolare.