I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

30 marzo 2011

Spazio particolare ; III pensiero

Parentesi:

LA VINCITRICE DEL QUIZ DI GIADA sul mio blog

---------------------

Il mio terzo pensiero???...ECCOLO QUI:
Molti di Voi conoscono già Nina Grioli  avendo  avuto modo di proporre alcune Sue fotografie qui sul blog ma anche sul mio sito.
Sabato scorso, pomeriggio di calda giornata  di primavera, Nina  mi invia queste due fotografie cogliendomiin un momento di tristezza, (ecco questa volta l'incrocio del pensiero).
In queste foto sembra che Nina  mi voglia mandare il suo sole di Sicilia racchiuso in questi due scatti...e come non condividerle con Voi?

operosità mattutina
quello che la natura sa regalarci

Nina scatta le sue foto con una normale compatta dalle quali sa captare tutta la poesia del momento... ed è per me un piacere arricchire queste mie pagine con il suo sole che più giallo non si può.

29 marzo 2011

Spazio particolare : II pensiero

piccola parentesi, per rammentarti che hai   ancora due giorni per partecipare al gioco organizzato sul blog :
PER LA PERSONALE DI GIADA OTTONE.
Basta indovinare la razza di cane che Giada predilige ed il premio è Tuo!!!

---
Riprendo da dove ero rimasta....
UN PENSIERO PER UN ALTRO AMICO
Questo secondo mio pensiero  è dedicato ad un artista fotografo che ininterrottamente fa della sua fidata compagna un mezzo per esternare scatti di assoluta magnificenza.
Sto scrivendo di Silvano FRANZI, un bravissimo e "birbante" fotografo che con programmi particolari e sofisticati elargisce foto come vere e proprie opere d'arte
E' persona capace e colma  di iniziative ed è un continuo "sfornare" elaborazioni degne di tanta attenzione, poichè spesso la tematica
che affronta merita sempre approfondimento e riflessione.
..MA PERCHE' QUESTO PENSIERO, come abbiamo avuto in questo periodo un breve e comune percorso artistico?
Arrivo al dunque-
Nel periodo di CARNEVALE Silvano ha pensato bene di invitare alcuni artisti affinchè si esprimessero sul tema appunto del carnevale, in particolare LA MASCHERA (giusto anche per collegarci al racconto di Krilu??? del post precedente - della serie Le coincidenze) e raccogliere il tutto in uno slide da lui stesso creato. Ha talmente insisisto anche con me, che alla fine "ho ceduto...sorrido.." alle Sue insistenze.
Il risultato è stato una interessante  raccolta di immagini raffiguranti  MASCHERE di ogni tipo :  foto particolari, elaborazioni, opere con diverse tecniche.
MYSTERY” Sldeshow di Silvano Franzi,
Se Vi fa piacere sfogliare le varie immagine ed ammirare le varie opere non dovete far altro che cliccare qui
http://www.silvanofranzi.com/temp/MYSTERY.html

n.b. le raccolte sono due, per cui non fermatevi al primo sfogliare...cliccate anche sul numero due.

---
Dove trovate L'ARTE DI SILVANO?
QUI:
e da lì  su TUTTI i  sui innumerovoli siti.
-------

27 marzo 2011

Spazio particolare : I° pensiero

Ho pensato di riservare totalmente la settimana entrante a tre amici che in questo periodo, per vari motivi, hanno incrociato il loro cammino artistico con il mio.
Il mio primo pensiero è dedicato all'amica Krilu' (Carla Castellani) di Ravenna della quale ho già avuto modo di scrivere ampiamente sulla Sua personale on-line  sul blog qui:
http://lavostraarte.blogspot.com/search/label/Carla%20Castellani%20%28Krilu%27%29

Non so se ricordate ma circa un mese fa postai una mia opera, un pochino particolare rispetto al mio solito modo di esternare pittura, un'opera che nacque così per caso, a seguito di una elaborazione di testa...e Krilù , vedendola qui sul blog , rimase  basita .
Infatti mi scrisse...più o meno queste parole ."Carla, sembra che questa opera sia nata proprio per accompagnare uno scritto che sto ultimando in questo periodo, Impressionante la combinazione di pensiero"
Siccome la cosa in passato era già successa con un'altra opera, capirete bene come questa coincidenza non fa altro che rafforzare la mia convizione che gli affetti a volte si intrecciano, si uniscono e non si sa perchè per quale alchimia alcuni pensieri, alcuni episodi succedono e non sono mai fini a se stessi.
Io credo fermamente a questa mia affermazione perchè ho avuto davvero tanti episodi di vita che mi hanno  fatto incontrare persone con le quali si è instaurato un feeling particolare, senza avere contatti particolari, tipo telefonate o continue mail, ma solo la certezza che comunque " ci siamo".
Col benestare di  Krilù, desidero proporVi lo scritto in questione, unitamente all'opera e lascio a Voi ogni riflessione

LA MASCHERA di Carla Castellani

Dallo specchio s'affaccia un bianco ovale. Non luci né ombre a marcarne i tratti, solo alcune chiazze più scure, attorno alle cui profondità costruire le geometrie di un volto.
Magda resta a lungo a fissare l'evanescente forma che emerge dallo specchio poi, con un sospiro profondo, allunga la mano scarna, segnata da cordoni di vene bluastre e da macchie brune tipiche dell'età senile, verso la valigetta di marocchino rosso. Un gesto abituale, compiuto migliaia di volte, nei camerini dei teatri più importanti. Perché Magda è stata una grande attrice drammatica ed ogni sera, davanti allo specchio fortemente illuminato in un qualunque camerino di un qualunque teatro, in una qualunque città, costruiva il suo personaggio, grazie al contenuto della sua fida valigetta.
In tutta la sua lunga carriera Magda non aveva mai affidato il suo volto a nessun truccatore. Dapprima, attricetta alle prime armi, aveva dovuto imparare, per motivi economici, a gestirsi da sola ed in seguito, quando giunta al successo avrebbe potuto permettersi i migliori visagisti, conosceva ormai così bene il suo volto e le sue potenzialità espressive, che solo di sé stessa si fidava. Così, ogni sera, al tocco delle sue abili e sapienti mani, sotto le luci crude che circondavano la specchiera, apparivano via via Giulietta, Ofelia, Desdemona, Cordelia, Lady Macbeth e tutte le altre figure femminili del suo vasto repertorio drammatico. Un poliedrico caleidoscopio di volti, in mezzo ai quali si fondeva e confondeva il suo volto reale. E si confondeva al punto che, quando al termine della recita Magda si affacciava alla ribalta per ringraziare il suo pubblico, non sapeva più se era davvero Magda, oppure Ofelia, Giulietta, Lady Macbeth, o qualunque altra eroina avesse interpretato in quell'occasione.
Le sue dita sottili, dalle aguzze unghie color carminio, frugano all'interno della valigetta, scegliendo con competenza fra matite e belletti ciò che le occorre per dare vita e colore all'informe macchia chiara affacciata allo specchio, perché il suo volto vero, così come la sua mente, si sono ormai definitivamente perduti nei meandri del tempo e nelle profondità degli specchi di migliaia di camerini dove, sera dopo sera, Magda, ha assunto le sembianze dei suoi personaggi.
Maschere alle quali, anche ora, ormai lontana dalle scene, non sa più rinunciare.

Racconto selezionato per la lettura pubblica
Concorso "Voci di Donna" - Un racconto in 30 righe 2011
Comune d Ravenna Circoscrizione di Piangipane

(OperA come un Pierrot)
tecnica mista su MDF dim. cm. 30x40 - 2011

Il sito di Krilu
sul quale potrete trovare tutta la Sua scrittura

25 marzo 2011

Fiori...fiori...fiori

Che primavera è senza fiori?
Ecco i miei fiori acquerellati di questi giorni.

Normalmente fiori
acquerello dim. cm. 35x45
su carta Fabriano cotonata - gr.300 grana fine
marzo 2011


Ortensie blu e...
dim. cm. 35x60 acquerello
su carta cotonata Fabriano - gr. 300 grana fine
dim. cm. 35x60 - marzo 2011  



Rose ed ancora rose
acquerello su carta Fabriano. gr, 300 - grana fine
dim. cm. 35x45 - marzo 2011
------

non sono soddisfatta di questi acquerelli e lo dico senza problemi, potevo fare di meglio,
  ma mi piace mettermi in gioco anche
con opere che tutto sommato non escono come dico io ...
del tipo...
che non tutte le ciambelle vengono col buco.

UNA SERENA DOMENICA COLMA DI LUCE PRIMAVERILE A TUTTI QUANTI.
UN ABBRACCIO E COME SEMPRE "GRAZIE"
per l'affetto che mi dimostrate con i Vostri scritti in privato.

foto da web

--- e leggete qui ...

ricevo un mail da Ninfa
che, dopo aver visto la foto qui sopra recuparata dall'web,  mi regala questo splendido scatto di dieci anni fa in Croazia..una stupenda  Lisandra Bellargus che aveva già postato sul suo blog..
e mi scrive..."Quando ho visto che l'hai postata anche tu (mi sembra che sia quella) ho pensato di mandarti questo scatto. Spero non ti dispiaccia, a presto!  "
Dispiacermi????....la faccio subito miaaaa!!!
grazie NINFA..un abbraccio

 

24 marzo 2011

E' sempre piacevole

E' sempre piacevole trovare una propria opera in bella vista su pubblicazione varie, se poi una mia opera, assieme ad altre di auterevoli artisti, viene scelta per completare il retro di copertina di un prestigioso peridico di arte e cultura quale IL CONVIVIO dell'Accademia "IL CONVIVIO" di Castiglione di Sicilia, N, 44 - I TRIMESTRE 2011  la cosa è ancora più entusiasmante.

E' la sorpresa che ho avuto stamani  sfogliando il periodo ....



Ringrazio molto la redazione dell'Accademia, in particolare la dott.ssa E.Conti
per aver dato fiducia ad un mio lavoro.

Se qualcuno è interessato ad avere info sull'Accademia sarò ben felice di poter dare il mio contributo.


23 marzo 2011

...se non avessi visto...

..SI...se non avessi visto con i miei occhi (proprio come S. Tommaso) non ci avrei creduto..invece, ricordando la mia breve vacanza a Firenze di qualche mese fa, durante la solita escursione parte Oltrarno e tornando dalla visita al piazzale Michelangelo, in una stretta stradina a senso unico (penso la parte più antica di Firenze) mi sono imbattuta in una specie di scantinato, curato a vista da un anziano alquanto particolare (barba lunga e bianca, cappello calato sugli occhi, sigaretta in bocca e sorriso sornione)  che invitava i passanti ad entrare nel suo regno...Un pochino titubante sono entrata e guardate qui che cosa mi sono trovata davanti :



LIBRI ED ANCORA LIBRI - volumi di tutti i generi e di ogni argomento.

In questo locale di circa 3mt x 3mt (forse anche meno)  i volumi erano sparsi ovunque...sugli scaffali, sulle sedie, sul pavimenti, l'unico spazio libero era giusto 20cm x 20cm per poterci mettere i piedi...
Per farla breve, con la modica spesa di dieci euro mi sono regalata circa una decina di volumi, tra questi anche due preziosi breviari dalle pagine ancora con il profilino in oro e di carta leggerissima (breviari di s. messe).
L'unica mio sbaglio è stato quello di  non aver preso nota della via, per poter suggerire a Voi tutti di visitare questa strano, ma originalissimo "museo" .
Non so se Vi è mai capitata una visione simile...io ne sono uscita basita. ( però è anche vero che a me basta poco...:-)
ciaooo a tutti...

22 marzo 2011

..eccomi

Vista la richiesta di qualche artista Vi comunico che LA SCADENZA  
progetto - chiamata MAIL ART IN AMICIZIA


E' STATA PROROGATA AL 31 MAGGIO 2011.
------

Questa splendida opera qui sotto è già stata aggiudicata a MADDY  dopo solo un giorno di lancio del quizzone inerente  alla personale di GIADA OTTONE
sul blog
http://lavostraarte.blogspot.com/

....ma le sorprese non finiscono...

Jade Eyes
 matita colorata 15x18

Andate qui sulla personale on-line di GIADA
al mio blog

potrete essere ancora una/uno dei fortunati che si aggiudica il PREMIO A SORPRESA

BUONA FORTUNA

---
MA ormai mi conoscete, con posso  lasciare questa mia pagina senza prima proporVi ancora qualcosa uscito dalle mia mani, ma se vogliamo anche dalla mia testa !?
UN NUOVO TENTATIVO (PIACEVOLE) di esprimere la mia voglia di fare, abbandonando per un attimo, ma solo per un attimo, l'olio  e tornare un poco "bambina" in un giorno di primavera, quando tutto nell'aria invitava al correre nei prati ed a giocare nel cortile di casa e la fantasia volava su chissà quale stella




opera : TORNARE BAMBINI
tecnica mista : essenze acquerellate e china
dim. cm. 35x45 - su carta cotonata Fabriano - gr. 300 grana fine.

20 marzo 2011

opere ad olio



IN PRIMIS RINGRAZIO TUTTI VOI....per i contatti che riusciamo a mantenere........e poi ......
Rieccomi con un classico...e visto che il mese di marzo non è ancora passato, anche se in ritardo, ecco  una mimosa che mi è stata regalata, ma ho voluto raffigurarla in compagnia...un fiore che presto lo vedremo spuntare dal bulbo....e che io amo moltissimo, nelle sue diverse tonalità .


OPERA : Insieme , mimosa con tulipano
olio a spatola su legno compensato
dim. cm. 45x25 - marzo 2011



OPERA : tulipani in primavera
 olio a spatola su mdf
 dim. cm. 24,5x49,5 - marzo 2011


e con l'arrivo del dolce tepore della Primavera IN QUESTA PROSSIMA SETTIMANA,


DI GIOIA E DI VITA
Di brezza il giorno si accende
rumoreggia nell'onda la candida schiuma,
e all'orizzonte in acque di seta lucente
si culla la vela bianca

Di timidi boccioli s'affacciano le rose
tra il verde dei cespi spinosi,
e scrutano l'andare del mare
in onde perse di poesia

Di nettare la farfalla succhia
tra lo svolazzare di botton d'or ,
e si inebriano alla luce del sole
in canti di dolce melodia.

Di gioia l'animo traspare
tra canti di echi lontani,
rivivo armonie di note
nello sbiadito nastro del tempo

e versi di poesia
nella pagina increspata della vita..


Carla Colombo

----------
Buona settimana a tutti...di gioa e di vita!!!

19 marzo 2011

Combinazione ...ma non solo...

E' un periodo di strane, ma piacevoli  combinazioni. A volte mi sorprendo veramente poichè penso una cosa e spesso succede...oppure non penso ed agisco e la stessa cosa giunge poi a completare un puzzle che sembra studiato a tavolino, ma non è così.
Potrei fare qualche esempio, ma siccome dovrei parlare di amiche di vari  blogs, ma anche di persone extra l virtuale, non credo sia il caso  (anche se le persone coinvolte lo sanno perfettamente)
Perchè, direte, questa premessa?
Perchè tra le tante combinazioni ce n'è un'altra successa in questi giorni, e ne posso tranquillamente parlare perchè la persona in questione è al corrente.
Ebbene....Il mese di gennaio, o forse febbraio, non so se ricordate,  ho dipinto per pura "voglia personale" questa opera, alla quale ho dato il titolo :
 La casina dai mille volti stagionali - autunno dopo la pioggia- olio a spatola su tela. dimm. cm. 50x40 - ann0 2011

ed il mio amico
fotografo GIOVANNI CONTI, di Olginate inaugura proprio oggi la  Sua mostra personale




e fra i bellissimi scatti ha pensato di esporre un  pannello raffigurante proprio la
CASINA
nelle varie stagioni dell'anno...
non  avrei mai  immaginato una cosa simile!
La mia opera dunque, per favorire questa strana ma bella e sana combinazione,  sarà esposta insieme al pannello di fotografie  a cornice di questa splendida mostra che sarà inaugurata
sabato 19 marzo.
come da  locandina.

Gli scatti di Giovanni Conti non sono semplici scatti, ma poesie di colori captate con l'occhio attento di un osservatore pignolo e scrupoloso.
Al Suo attivo ha diverse  mostre personali ed ha partecipato a numerosi concorsi fotografici, ottenendo anche riconoscimenti. Molte sue fotografie sono state  ceduto ad associazioni alcune  per calendari e pubblicazioni varie in zona, ma non solo.

In bocca al lupo Giovanni (crepi..il lupo)
------

Alcune foto della mostra personale scattate il giorno 27 marzo







---------------


Per i miei affezionati (grazie)e per gli affezionati del
MERCATO DELL'ANTICO AD IMBERSAGO

RICORDO
che DOMENICA 20 MARZO
inizierà la Prima esposizione del consueto anno espositivo
(sempre la terza del mese)
Sarò presente con alcune mie opere, come sempre, in piazza Garibaldi, davanti al comune....
 in restaurazione).


Non mi resta che augurare a tutti

AUGURI DI BUON ONOMASTICO AI TANTI :
GIUSEPPINA, GIUSEPPE, BEPPE, GIUSY, PINUCCIA, PINA, PINO.....
(ce ne sono altri di diminuitivi?)

..e permettetimi un mesto pensiero al mio caro papà ed a tutti i papà che non sono più tra noi.

(foto dall'web)
 

18 marzo 2011

...For Japan With Love ....ed il popolo Giapponese...



Aderisco alla giornata internazionale del silenzio dei bloggers promossa da
For Japan with Love
-----
Ho ricevuto una mail dall'artista Enrico Fizzotti (artista partecipante al progetto Mail art) CHE GIRO a tutti Voi, così, senza correggere nulla.

Così scrive Georgia--- che  ha tradotto alcuni tweet di stranieri che sono in Giappone  in questi giorni.
 Ho tradotto alcuni tweets che parlano di ciò che ha più commosso
 l'utente da dopo il terremoto.
 (Sono raccolti in un sito a cui non riesco ad accedere purtroppo...)
 Leggendoli mi viene da pensare: Ma noi avremmo fatto lo stesso? Ciò che
 mi stupisce di più è la spontaneità con cui questo avviene: I giapponesi
 possono sembrare freddi e menefreghisti, ma il rispetto per il prossimo
 è radicato in loro nel profondo.
Il Giappone sta dando al mondo intero un esempio da seguire.
Georgia

 *** Il giappone visto dagli stranieri. ***

 Tokyo Disneyland ha distribuito i dolci e altri oggetti in vendita nei
suoi negozi ai bambini nei rifugi. Delle studentesse liceali un po'
appariscenti, quando ne hanno ricevuto un numero così superiore alle
loro necessità, sono rimaste per un attimo perplesse, ma successivamente
vederle donare i dolci ai bambini nei rifugi è stata una scena toccante.

Le Nazioni Unite hanno dichiarato che il Giappone fino ad ora è uno dei
paesi che hanno distribuito più aiuti ai paesi in difficoltà, e questa
volta saranno le Nazioni Unite ad aiutare il Giappone con tutte le
proprie forze. Se si fa una buona azione, si genera sempre quacosa di
buono. Questo è un buon esempio.

Il traffico è così congestionato che al verde di un semaforo non può
passare che una macchina alla volta. Vedere gli automobilisti così
disponibili a scendere a compromessi è commovente. Ci sono momenti in
cui agli incroci più intricati una macchina può impiegare più di 5
minuti solo per disimpegnare l'incrocio, ma nell'arco di 10 ore non si è
ancora sentito un clacson suonare
Insieme ai momenti di terrore ci sono anche momenti che scaldano il
cuore. Il Giappone comincia a piacermi sempre di più.

I senzatetto, vedendoci infreddoliti e stanchi di aspettare da ore il
treno, ci hanno regalato dei cartoni che usano per difendersi dal
freddo. E pensare che noi li abbiamo sempre guardati solo con la coda
dell'occhio...

Dopo la scossa, al supermercato la gente ha raccolto in silenzio la
merce caduta dagli scaffali e si è messa in fila alla cassa per pagare.
Alla ripresa dei treni e delle metropolitane, anche se pressati
all'interno dei vagoni, gli anziani cedevano il posto alle donne incinta.
Guardando queste scene gli stranieri sono rimasti senza parole. Chissà
tutto questo è vero. Sei incredibile, Giappone.

Ieri notte, mentre tornavo a casa a piedi dall'università (ndt. con i
treni bloccati, la gente ha camminato per ore e ore solo per tornare a
casa), la vecchietta di una panetteria stava distribuendo pane gratis
all'ora della chiusura. Anche se nel bel mezzo del caos, ha trovato
qualcosa che potesse fare per aiutare gli altri e ciò mi ha commosso. Mi
ha scaldato il cuore.
Anche Tokyo allora non è da buttare!

 Al pianoterra di casa mia, c'era mio padre che di solito lascia TV, luci
 e riscaldamento accesi. Quando ha saputo che la regione del Chuubu sta
 fornendo energia elettrica al Kanto, si è alzato e ha staccato la
 corrente. Un po' mi sono commosso.

 Sono riuscita a fare la spesa! Però i clienti del supermercato, pensando
agli altri, non compravano che il minimo necessario per non svuotare
completamente gli scaffali. Mi sono commossa.

Le macchinette distributrici della Suntory che distribuiscono le bevande
gratuitamente, il libero accesso al Wi-Fi della Softbank, gli sforzi
della gente che ce la mette tutta commuovono e l'estero e lo spingono a
collaborare. Il giappone sta diventando sempre più forte. Impegnamoci al
massimo!

Ieri mi sono commossa vedendo il mio vicino di casa che deve andare in
prima liceo. Al momento del terremoto era solo in casa, e subito ha
preso la bicicletta e ha cominciato a girare per il quartiere gridando
"State tutti bene??", e alla gente che era scappata in strada rivolgeva
la parola. A quell'ora in casa c'erano solo anziani e madri con bambini,
quindi credo si siano tranquillizzati molto sentendosi chiamare. Grazie.
Mi sono commosso.

Un mio collega, per aiutare anche solo una persona in
più, Si è recato alla stazione affollata con un cartello con scritto
"Disponibile a dare un passaggio in moto" e ha accompagnato un ragazzo
che lavora in un cantiere. Allora questo mondo non è da buttare. Lo
rispetto tantissimo! Per la prima volta in vita mia ho pensato che anche
io voglio essere utile agli altri.

Camminavo da ore, e a ogni palazzo o locale che passavo qualcuno mi
chiedeva se avevo bisogno di usare il bagno o volevo fare una pausa.
Sono commosso.

In un palazzo c'erano delle persone che facevano
volontariato, che gridavano cose come "La linea *** ha riaperto!" o "Se
volete potete riposarvi qui!". A vederli mi veniva da piangere, davvero.

Qui alla stazione della linea Toueidaieido-sen c'è una folla
incredibile. Dalle banchine fino a fuori dai tornelli, la gente si è
messa in fila diligentemente, senza nessuno che rompa le linee, tenendo
aperti i passaggi e seguendo attentamente le istruzioni degli addetti.
Eppure non ci sono corde che delimitino gli spazi.
Questo senso di ordine in mezzo al caos è davvero commovente.






















16 marzo 2011

1861 - 2011 - AUGURI ITALIA UNITA

1861 - 2011

BUON COMPLEANNO

ITALIA UNITA



"Trasformare l'anniversario dei 150 anni dell'Unità in un nuovo innamoramento del nostro essere italiani... incitare noi stessi ad avere un po' più di orgoglio nazionale."
il nostro Presidente
Giorgio Napolitano
----------




"I nomi del Risorgimento sono vivi, sono dentro di noi, ci appartengono. Ovunque vada, in questo lungo viaggio in Italia, mi rendo conto che gli italiani sono sempre orgogliosi della loro storia. Quando sono a Torino, a Milano, e non soltanto, mi muovo con emozione per le strade che ricordano i nomi degli uomini che hanno fatto l'Italia, i re e i primi ministri, ma anche i Cattaneo e i Mazzini. Il Risorgimento lo porto nel cuore. E sono convinto che non sia un sentimento soltanto mio, che gli italiani lo sentano quanto me."
Carlo Azeglio Ciampi
-----
"Cara Italia, perché giusto o sbagliato che sia questo è il mio paese con le sue grandi qualità ed i suoi grandi difetti."
Enzo Biagi
----
Abbiamo fatto l'Italia ora dobbiamo fare gli italiani"

Massimo d'Azeglio

 

Un disastro...il GIAPPONE piange ...e che fare?

Anche oggi, con ulteriori scosse di terremoto, la sciagura immane che ha colpito il GIAPPONE ci ha ferito il cuore.
Ricordo quando, circa un anno, postai le immagini tremende dello tsunami di  Haiti ...eravamo tutti sconvolti, ed ovunque si vedevano aperture di siti per collette varie organizzate dalle varie associazione. Anche per il GIAPPONE siamo scovolti, ma sembra che si pensi che il Giappone se la possa  "cavare da solo".
Non so davvero come faranno... mi chiedo come possano  fare a risorgere...ma è assolutamente necessario che sia così...per tutti.
Si è detto stasera che in GIAPPONE si rischia l'APOCALISSE....(sono spaventata)........

Ispirandomi a questa tragedia, ho voluto esprimere il mio sentire in questo modo, inserendo però degli elementi di  rinascita e di speranza

DISEGNO A CHINA (mano libera):
IL SOLE SE NE E' ANDATO...MA TORNERA' 
21x29,7 -  cartoncino gr. 120
marzo 2011


DISEGNO A CHINA (mano libera)
UN CUORE..TANTI CUORI PER VOI...MA NON BASTA!
21x29,7 - cartoncino gr. 120
marzo 2011

15 marzo 2011

Il ponte vecchio a Firenze

Ho avuto modo qualche settimana fa di tornare, dopo forse 15 anni, a visitare la stupenda città di Firenze  e ne sono rimasta ancora, come allora, affascinata.
Città ricca d'arte e di cultura, colma di fascino particolare che regala anche al turista più disattento posti incantevoli e atmosfera romantica
Per non parlare poi della cucina toscana che ho apprezzato moltissimo, cenando presso alcune "osterie" tipiche toscane.
Ottimi i vari crostini con fegatini vari, la ribollita, la trippa....e come non assaggiare la classica bistecca alla fiorentina!!!!
Tra l'altro tutto accessibile a prezzi veramente modici.
La mia compatta si è data da fare molto (quasi 400 foto),  del resto era impossibile non  scattare ovunque. Sono riuscita persino a scattare una foto al maestoso David  all'Accedemia (di nascosto ovviamente) perchè è proibito fotografarlo.
Mi limito qui a postare alcuni scatti del simbolo della città :IL PONTE VECCHIO, uno dei ponti più famosi del mondo.
Attraversa il fiume Arno nel suo punto più stretto, dove nell'antichità eisteva un guado.
Non indico altre info, perchè trovate tutto sulla ricerca google.



Una panoramica di Firenze . verso il ponte , dal Piazzale Michelangelo.
Sullo sfondo il Ponte Vecchio



Il Ponte Vecchio inquadrato da Oltrarno

sul ponte il panorama lato sinistra

sul ponte lato destro



......E DI NOTTE........gli stessi panorami si sono presentati così






sul ponte si passeggia visitando i vari negozi stracolmi di gioielli 
 e magari comprando, ma non è stato il mio caso

Non Vi nascondo che ho lasciato, là sul ponte 
la mia MERAVIGLIA
e se Vi dovesse capitare di passarci sopra
 assoporerete senz'altro anche Voi lo stupore per tanta bellezza.

ciaooooooo

14 marzo 2011

Edda Ciano e Leonida Buongiorno

Ho visto su RAI UNO la fiction "EDDA CIANO ed IL COMUNISTA". beh...da eterna romanticona ne sono rimasta entusiasta.
La Rocca e Preziosi , a mio modesto parere, hanno avuto una bella intesa...e hanno trasmesso una lettura dei personaggi piuttosto intrigante .


Ho un debole per queste "seconde vite" di personaggi storici .
MI sono documentata subito e tramite la ricerca google..tra i  tanti post su Edda Ciano, ho trovato  questo che mi ha particolarmente colpita su Leonida Buongiorno

http://misentoeoliano.myblog.it/archive/2009/03/28/lipari-isole-eolie-un-grande-uomo-di-nome-e-di-fatto-leonida.html

Se avete visto la fiction Vi consiglio  di darne lettura (completerete la bella pagina visiva)



------------



Fiction Edda Ciano e il comunista: un amore politico.
Edda Ciano (Stefania Rocca), figlia del Duce Benito Mussolini, e di Leonida Buongiorno (Alessandro Preziosi), giovane proveniente invece da una famiglia con radicate convinzioni antifasciste, partigiano e iscritto al Partito Comunista.
La trama parte nel 1945 quando l’ex partigiano Leonida Bongiorno, finita la guerra, rientra a Lipari. Poco dopo Edda Ciano, figlia di Benito Mussolini, sbarca sull'isola dove è condotta al confino. Accolta nel disprezzo generale Edda, è perquisita, accompagnata nel tugurio in cui dovrà vivere per un anno. Leonida incontra Edda, le offre di abitare in una casa di sua proprietà, s’innamora di lei e ottiene la diffidenza dei compagni di partito: Edda è comunque la figlia del Duce che ha sancito la distruzione dell’Italia.
Edda riceve la notizia che il suo confino è stato aumentato a cinque anni, la speranza di rivedere i suoi bambini si affievolisce: i due si baciano, Leonida recupera per lei i diari di suo marito Ciano, eludendo la sorveglianza delle autorità che li cercano invano da quando è giunta nell’isola.
Edda torna a casa per rivedere i suoi bambini, Leonida rimane a Lipari dove diviene sindaco: lui, dopo aver consegnano i diari di Ciano in mani sicure, vive con lei un'ultima notte d'amore in cui le immagini del presente e del futuro si fondono per un istante. Tornano poi alle loro vite per un saluto definitivo.

13 marzo 2011

Concorso-collettiva "Pittura al femminile"

Passo subito "oltre" il post sulla mascherina, perchè oggi siamo entrati nella PRIMA DOMENICA DI AVVENTO (Calendario Ambrosiano) e quindi tempo di "penitenza" così come si diceva una volta (ma anche ora per coloro che credono nella Passione di Cristo....e non ci metto naso, anche se lungo ;-)))).
Nella mia modestissima penitenza cercherò di essere più buona (nel caso avessi perso un poco di quella sana pazienza e disponibilità).
-------------
Passo ora ad altro argomento (ma poi, non tanto diverso dai precendenti, perchè in fondo questo blog esiste proprio per merito (o demerito) della mia pittura/poesia)
-------------
Per la festa della donna . 8 MARZO 2011 il gruppo associazione CIF. Provincia di Lecco - comune di Mandello del Lario ha organizzato la mostra :

PITTURA AL FEMMINILE
che si è conclusa ieri
sabato 12 MARZO 0RE 16.00
 con la relativa cerimonia di premiazione.

Le artiste presenti al concorso-collettiva sono state 77  con opere diverse sia come tecnica utilizzata sia come tematica 

A detta della giuria tecnica le opere presentate sono state di alto livello qualitativo, per cui i primi tre premi previsti sono stati ampliati con ulteriori 5 segnalazione di merito e tra queste ci sono stata pure uno con UNA SEGNALAZIONE.  


Mi sono presentata con l'opera sotto  . (che già sconoscete) con la seguente morivazione:
- Per la capacità di utilizzare il metodo pittorico creando effetti materici che attingono agli stati d'animo


durante la presentazione della mostra



Il giorno della PREMIAZIONE



Durante la PREMIAZIONE, hanno voluto che si presentasse personalmente l'opera


Il gruppo di NOI PREMIATE (foto ricordo per le testate locali)



-----
INFO...per coloro che sono vicini

Tutte le ore PREMIATE sono ORA ESPOSTE
presso la Sala del SETIFICIO MONTI DI ABBADIA LARIANA
e saranno visibili sino a DOMENICA 20 MARZO.

ed ancora

LIETA DOMENICA