I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

8 luglio 2010

dopo il "lifting" - OPERE DEL MESE DI LUGLIO

Dopo la mia convinzione che qualcosa non andava in questo dipinto (vedi post prec.) mi sono decisa ed ho effettuato il lifting....questa è l'opera terminata...




titolo : FRA IL VERDE, I SUSSULTI DEL CUORE
Olio a spatola su tela
dim. cm. 50 x 40 - anno 2010

---------

 lettura dell'opera  del
dott.ROMEO ARACRI

( 07.07.2010 ore 19:45 )


La pittura di Carla Colombo e’ una pittura fresca,colta,intrigante ,che racchiude nei suoi pigmenti analogie e significati purissimi,sentimenti ed emozioni avvolgenti che si aprono in una costruzione che prima nasconde le sue verità e poi le fa esplodere in uno scenario pieno di luce e di colore. I colori infatti,in questa particolarissima opera poetica della realtà,rivestono un ruolo fondamentale perché si propongono come strumenti privilegiati di una visione che non solo svela le cose ma le utilizza per creare una propria realtà e formare il suo universo di sogni colorati. Colori vivi,caldi,pieni,quasi mistici,accostati a formare un fraseggio armonico che concretizza le immagini sfumando le linee come in una visione ancestrale richiamata dagli odori e sai suoni della stagione, che fa disperdere il contatto con il reale e ci fa immergere nel suo mondo fatato.
Cosi la sua arte ci costringe a “saper vedere”,a raccogliere gli stimoli e rileggere la realtà con uno spirito diverso. Cosi la luce di questa opera,la sua forte cromaticità, l’intensa diluizione dei verdi magistralmente accostati che denotano un talento non comune,l’abile e raffinato gioco delle tonalità che riempiono la tela in ogni sua fibra,le masse ben definite ed equilibrate che sembrano esondare dai margini,alla fine ci riportano un disegno unificatore intenso nei suoi colori e tenero nella sua espressività.. La sua arte in questo senso va sui binari dell’anima, diventa appunto sussulto del cuore quando l’emozione e’ intensa e l’arte nel suo mistero ne coglie tutta l’essenza.

----------

Grazie mille Romeo.