I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

29 giugno 2010

CIAO PIETRO!


Avevo già preparato un nuovo post per tenerVi, se possibile, un po' di compagnia, ma non Vi nascondo che sono stata molto colpita dalla morte di PIETRO TARICONE, tra l'altro nel giorno che si festeggia SS. PIETRO E PAOLO.
Ora, la considerazione che viene spontanea  è che si tratta della morte di un giovane uomo come ne succedono molte, è vero, e quindi il mio pensiero và davvero a tutti coloro che purtroppo lasciano le loro vite troppo presto, ma desidero lo stesso dedicare questo piccolo spazio di oggi a lui, a PIETRO TARICONE, un giovane uomo  che a me piaceva molto per la Sua solarità, per la Sua finta spalvaderia, per questo suo sguardo così da ragazzo "birbante" e per il suo modo così diretto e penso sincero di porsi (cosa rarissima oggigiorno).
Avevo seguito alcuni sceneggiati dove recitava e anche come attore, mi piaceva molto, ed a detta di molti, aveva davanti a sè un grande futuro cinematografico.
Proprio perchè morto giovane, proprio perchè la Sua vita-carriera è stata precocemente spezzata, probabilmente passerà alla storia come  un mito, come spesso è successo e succede a giovani artisti che non hanno avuto modo di esprimersi sino alla loro vecchiaia.
I miti in fondo, nascono così...per la morte prematura e nell'incertezza di cosa poteva essere o diventare.
A 35 anni Taricone  probabilmente ha vissuto più emozioni di una persona in una lunga vita piena di normalità. La morte  lascia spesso attoniti e ci sembra impossibile che   con la Sua mano così pesante tocchi ...forse a caso...o forse con premeditazione ben calcolata, cercando nel mucchio chi deve far suo.

TERNI - Pietro Taricone è morto nella notte nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Terni, dopo un'operazione durata più di nove ore.
Aveva 35 anni. Lunedì pomeriggio l'ex concorrente del primo Grande Fratello era rimasto gravemente ferito per un incidente in paracadute nell'aviosuperficie della cittadina umbra. Rianimato sul posto da personale del 118 dopo un arresto cardio-circolatorio, è stato trasferito in ospedale dove i medici hanno riscontrato diverse fratture, in particolare alle gambe e al bacino. L'attore aveva anche traumi alla testa e all'addome, con emorragie «importanti». L'intervento ha permesso di risolvere il problema legato alle perdite di sangue e di ridurre le fratture, ma poi la morte è arrivata per improvvise complicazioni. Taricone non ha mai ripreso conoscenza. Fino all'ultimo gli è rimasta accanto la compagna, l'attrice polacca Kasia Smutniak, che si era lanciata con il paracadute poco dopo di lui dallo stesso aereo. Dopo il decesso si è allontanata per un lieve malore. L'attore lascia una figlia di sei anni.


E per il mondo di internet -  è già un mito .........





Ciao Pietro.