I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

18 maggio 2010

opere del mese : Maggio


Il mio viaggio in Olanda, mi sta portando a  creare nuove tele.
Ecco la prima opera e non poteva non essere dedicata ai tulipani del parco



opera ad olio
"L'ARCOBALENO NEGLI OCCHI"
(serie Viaggio in Olanda - I opera)
dim. cm. 70x50
anno 2010

LETTURA DELL'OPERA
 DEL DOTT. ROMEO ARACRI

Nella pittura di Carla Colombo vi e’ una poetica legata alla sua intima passione artistica fatta di emozioni esplosive,luminose,calde,sognanti e i paesaggi che la pittrice usa sono il sintomo di una femminilità e di una personalità esuberante e libera da schematismi che si riflette in una pittura ricercata e attenta piena di colore come elemento vivo e pulsante, ma anche di significati densi di sentimento e di sensibilità cosi delicata che accarezza i fiori, scivola sui rami degli alberi e si dissolve nel cielo come una favola bella.
In questa bellissima opera, sognante nella sua definizione artistica, tecnicamente perfetta nella sua dolce geometria prospettica, impregnata di polvere di ricordi di un viaggio, l’artista dilata la sua anima attraverso un rapporto coloristico armonico, bilanciato nelle tonalità e sciolto sulla tela in un cromatismo-pittorico tipico della sua arte ma denso di luce e brillantezza uniche.
Cosi la traduzione paesaggistica sulla tela diventa per questa amabile artista il racconto di un viaggio che e’ nel suo cuore,che si realizza ma non si compie, che ritorna negli occhi con i suoi profumi e i suoi suoni per diventare visione e sogno.
L’uso della spatola e lo studio della luce gli consentono composizioni cromatiche piacevolissime che trasmettono serenità,voglia di evasione e rivelano la sua emotività artistica in tutto il suo candore.
Paesaggio quasi onirico che svela il suo rapporto con la natura e svela il fascino e l’emozione che solo la natura sa dare e che Carla coglie per depositarli nei suoi colori come pensieri,parole, sospiri.
Forse e’ qui ,in questo linguaggio post–impressionista, in questi luoghi cosi pieni di colori,in questa sinfonia di vibrazioni che le sue opere trasmettono,che vive la sua anima percependo l’ansia in un soffio di vento, il cuore in un petalo di un fiore intriso di rugiada,la sua stessa esistenza nel colore di un arcobaleno.

19 maggio 2010