I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

mostra CARLA COLOMBO

mostra CARLA COLOMBO
Ospite del CENTRO CULTURALE GABRIO CASATI di Muggiò e del ristorante-pizzeria "DA GIANCARLO" di Muggiò, espongo alcune mie opere dal 5 ottobre al 7 novembre 2017 - L'inaugurazione, accompagnata da un dopo cena e da un omaggio artistico, sarà presentata dal presidente dell'associazione Nazzareno Proietto e saranno declamate alcune mie poesie tratte da "La melodia del cuore" dall'attrice artista Giovanna Barnoffi. Vi aspetto per passare una serata in compagnia e senza tanti formalismi.

26 gennaio 2010

Rassegna stampa : PERIODICO IL CONVIVIO N.39

Il periodico Trimestrale di Poesia Arte e Cultura dell'accademia Internazionale IL CONVIVIO
ha dedicato uno spazio alla mia opera

RIVERBERI E SUSSURRI DELLE FOGLIE D'AUTUNNO
Olio su tela
cm 50x70
anno 2008


 con la recensione-lettura della dott. Conti , che ringrazio sentitamente.


Così scrive la dott.ssa Conti
Riverberi e sussurri delle foglie d'autunno nasce dal tocco equilibrato e armonioso del pennello che avvolge e rende luminoso il colore.
Le sfumature, che vanno dal rosso al giallo, dal verde al celeste, esaltano la centralità del soggetto. Il vecchio casolare, quasi ricoperto dalla vegetazione con i suoi colori autunnali, si trasforma in allegoria dei ciclo della vita, in quanto la casa, simbolo di sicurezza e dell centro vitale dell'uomo, ormai in rovina, ricorda il passato e la precarietà della vita. In questo contesto la natura diventa complice e preannuncia il sonno invernale.
L'opera artistica di Carla Colombo è di grande impatto comunicativo. Infatti, nulla è stato lasciato al caso, ogni foglia, ogni filo d'erba, la stessa predisposizione degli alberi sono la reppresentazione di una lettura attenta del mondo. L'effetto cromatico produce la ricerca del messaggio onirico, in quanto le sue opere sono disancorate da qualsiasi retorica sia per la dimensione stilistica, costituita dal colore e dalla sintesi del connubio luce-ombra, sia per l'accentuato dinamismo, che le consente di infondere nella sua opera una straordinaria raffinatezza, elaborando un linguaggio dove il timbro coloristico è il punto di partenza e d'arrivo, di un originale percorso estetico, che non trascura il movimento e la profondità dello spazio.

dott.ssa Enza Conti
responsabile Acc. Internazionale Il Convivio
---------

A suo tempo il dott. Aracri si era espresso sulla stessa opera :

Composizione calda, viva, intensamente cromatica, splendidamente luminosa come nelle sue più belle composizioni che respirano di tonalità intense e fragranti,ariosa che amplifica lo spazio e lo distribuisce nella dimensione contenuta dell’opera. Atmosfera indefinibile di un angolo che ritorna dagli angoli della memoria per rivivere in una scenografia dolcissima, delicatamente melanconica e attenuata da accenni di impressionismo e dalla lucentezza espressiva dei pigmenti che cadono come le foglie in autunno lastricando la tela di ricordi e di sensazioni che si credevano dimenticate. Soggettivazione elegante, finissima , teneramente soffusa nelle striature dei colori ramati, magistralmente accostati in un prisma di luce che esalta le linee morbide,vellutate, fragilissime che si apre nelle magiche trasparenze di un ricamo artistico armonioso che rende la creazione irreale,onirica ,residuo di un sogno .
Pittura –intimistica che recupera la sensibilità artistica e la riflette nei rami degli alberi e delle foglie adagiate come flussi del ricordo e del sentimento puro senza aggettivi. Immagine finissima per la sua ideazione e metabolizzata nel lirismo seducente di una tela che ha l’essenza dell’anima e che i colori ci rendono nella sua bellissima concretizzazione che sa di ricordo, di una età chiusa aldilà dell’uscio dove rimane la sua adolescenza con il suo carico di ansie, di sogni , di speranze e in fondo di disillusione.

dott. Romeo Aracri
novembre 2008




LA SUDDETTA OPERA SI TROVA ORA IN ESPOSIZIONE PERMANENTE PRESSO IL RISTORANTE DI-VINO DI CORREZZANA


-----

Inoltre, sempre sullo stesso numero del periodico







Motivazione del riconoscimento del premio ACCADEMIA  INTERNAZIONALE  IL CONVIVIO con l'opera ARCOBALENO IN FIORE.
 Potete anche visionare la motivazione del premio assegnato a MAURIZIO MANCUSO del quale avevo già parlato su questo mio spazio e avevo inserito alcune sue  stupende incisioni ed ermetiche poesie.



-------------




Pagina dedicata a NINA GRIOLI di Catania
con la mia recensione a Lei stilata parte della recensione del poeta Francesco Balsassi di Roma