I COLORI..."PENSIERI DELLA MIA MENTE" E LE MIE POESIE..."LA MELODIA DEL MIO CUORE"

In questo mio spazio desidero condividere le mie opere pittoriche, le mie poesie, foto, viaggi, ricette, letture...insomma tutto ciò che ho desiderio di condividere con Voi.

23 settembre 2009

Chiavenna



Chiavenna è situato a circa 340 metri sopra il livello del mare, dalla città di Sondrio dista 60 chilometri e conta 7.500 abitanti.

Si trova alla confluenza della Val Bregaglia con la Val San Giacomo. E’ principalmente un centro industriale e commerciale.
Palazzi signorili, fontane in pietra ollare e chiese, caratterizzano il borgo.

Qui ci sono anche i tipici “Crotti”, ossia delle cavità naturali adibite a osterie.

La seconda domenica di settembre si svolge la Sagra dei Crotti, con musica, spettacoli, degustazione di prodotti tipici e vino locale nei caratteristici “crotti”.

per saperne di più su Chiavenna

http://www.comune.chiavenna.so.it/home.jsp?idrub=-52



Veduta di Chiavenna fotografata dal Parco Paradiso






Il Castello


spaccatura del Caruga nel Parco Paradiso



eccolo il Parco Paradiso!

Il Paradiso è un parco archeologico-botanico visitabile seguendo un percorso anulare. Si estende nella zona orientale di Chiavenna, alle spalle della rocca che domina su Piazza Castello. Nell'edificio a metà colle, sorto su un torrione quattrocentesco, ha sede un Museo Naturalistico in cui è anche illustrata la lavorazione della pietra ollare e dell'amianto. Nei giardini del grande parco, comprendente i colli del Paradiso e del Belvedere, anticamente fortificati e sede del castello di Chiavenna, vi sono moltissime statue, lapidi, testimonianze della storia chiavennasca. Sulla sommità dei due colli vi sono ancora resti delle antiche fortificazioni distrutte nel 1639. Le due alture sono collegate da un ponticello che attraversa la spaccatura della Caurga. Quest'ultima rappresenta un sito di interesse archeologico e la sua spaccatura entro la rupe del Paradiso fu originata da un'antichissima cava di pietra ollare. Essa è profonda 150 metri e alta 50, e secondo la leggenda, pare essere opera del diavolo, che la provocò quando, incalzato dalla Madonna, dovette aprirsi un varco per ritornare velocemente all'inferno.
Chiavenna è una delle cittadine principali della provincia di Sondrio, non soltanto dal punto di vista storico-artistico, ma anche per la sua cucina tipica e il suo ambiente naturale (Cascate dell'Acqua Fraggia e Marmitte dei Giganti). Vi invitiamo pertanto a visitare la pagina ad essa dedicata dove troverete itinerari e curiosità interessanti e utili se siete interessati ad una visita completa del territorio.
ORARIO DI APERTURA DEL PARCO PARADISO: da martedì a sabato dalle 14 alle 17; la domenica anche dalle 10 alle 12.La sezione naturalistica del museo presso il "Torrione" è visitabile su richiesta presso l'ingresso del Parco Paradiso.

potrete inoltre visitare il museo dei vigili del fuoco, la chiesa di San Lorenzo con l'annesso fonte battesimale in pietra ollare, il museo annesso, mostre varie che si solito si tengono nei periodi esitivi, i vari vicoli adornati di gerani ...e non dimenticate di assaggiare il piatto tipico del posto ; i pizzoccheri e polenta taragna.